Campionato Primavera: festival del gol
source photo: twitter Juventus Youth

La seconda giornata del Campionato Primavera passerà agli archivi come una di quelle più ricche di gol, infatti a partire dall'anticipo Atalanta-Palermo arrivando al posticipo Milan-Roma non sono mancate reti ed emozioni. Partiamo proprio dagli orobici, che dinanzi al proprio pubblico, ha dilagato contro i rosanero segnando per ben cinque volte. Bettella ha aperto le marcature dopo 12 minuti, mettendo in rete di testa il bel cross di Brogni, dopodichè al 14' Piccoli, sempre di testa, fa 2-0. Dieci minuti dopo nuovamente Bettella incorna perfettamente sul corner battuto da Colpani. E' il 3-0 col quale le due squadre vanno al riposo, ma al rientro in campo i bergamaschi ne fanno altri due con Nivokazi su calcio di rigore e Cambiaghi. Per i nerazzurri è una vittoria che lancia definitivamente la propria stagione, mentre i rosanero è un brusco passo indietro dopo la vittoria racimolata contro il Torino.

Da Zingonia passiamo a Torino e più precisamente al "Filadelfia" dove i granata di Coppitelli hanno avuto la meglio sul Genoa col punteggio di 3-2. Al 5' Kone porta in vantaggio i padroni di casa con un gran destro dal limite, poi al 20' Millico fa 2-0 realizzando un calcio di rigore da lui stesso procurato. La partita sembra incanalata sui binari favorevoli agli uomini di Coppitelli, ma il Genoa reagisce ed infatti al 37' accorcia le distanze con Micovschi, abile a trasformare in gol un ottimo assist di Bianchi. Il 2-1 dura appena 5 minuti, perchè al 42' i Grifoni trovano il pareggio: Rovella avanza nella metà campo avversaria ed una volta giunto ai 16 metri calcia in porta trovando il palo, sulla respinta il più lesto è Karic che calcia in porta, ma il suo tiro non è preciso, infatti ci vuole la deviazione decisiva di Ventola per far carambolare il pallone in fondo alla rete. Le due squadre vanno così all'intervallo sul punteggio di 2-2, ma nel secondo tempo il Torino va nuovamente a caccia del vantaggio che trova a tempo scaduto con Rauti, abile ad approfittare di un errore di Candela, dribblare Da Cunha e depositare poi il pallone in fondo alla rete. Per i granata arriva così una vittoria di importanza capitale dopo la sconfitta contro il Palermo, mentre il Genoa racimola la sua seconda sconfitta consecutiva.

Passando al Sabato il primo match di giornata ha visto il Napoli, confermare la buona prestazione vista contro il Milan, battendo l'Empoli in trasferta. L'incontro viene deciso dalle reti di Sgarbi prima e Palmieri poi. Due gol che consentono ai partenopei di godere momentaneamente della meritata vetta della classifica in coabitazione con altre squadre, mentre l'Empoli deve interrogarsi su un atteggiamento non esattamente idoneo per poter sperare di portare a casa i tre punti. Dalla Toscana passiamo alla Liguria, infatti a Bogliasco la Samp pareggia per 1-1 contro l'Inter. A portarsi in vantaggio sono i liguri con Benedetti al 54', ma tre minuti dopo i nerazzurri trovano il pareggio con Adorante. Un pari che serve a poco ad entrambe le squadre, ma che nel contempo muove le rispettive posizioni di classifica.

Di questo pareggio può gioire la Fiorentina, che guadagna due punti, battendo l'Udinese per 2-1. Vlahovic porta in vantaggio i viola dal dischetto, poi Koffi al 24' raddoppia. I friuliani non ci stanno ed accorciano le distanze con Donadello su punizione, ma la rete del giocatore bianconero viene vanificata dal forcing finale che non produce lo sperato pareggio. La Fiorentina quindi da seguito al successo maturato contro il Chievo, mentre l'Udinese non può rimproverarsi nulla se non il mancato cinismo nei minuti finali di match. Da Firenze a Sassuolo con i neroverdi padroni di casa vincenti per 2-0 contro il Chievo. Al 42' Raspadori porta in vantaggio gli emiliani su calcio di rigore, poi Odgaard al 58' raddoppia. I clivensi provano a riaprire la contesa ma invano. Il Sassuolo con questa vittoria si candida a seria protagonista del nostro campionato, mentre Mandelli dovrà riflettere sull'atteggiamento difensivo avuto dai suoi in queste prime due giornate di campionato.

Infine il turno è stato chiuso dalle partite della Domenica che sono state due: Cagliari - Juventus e Milan - Roma. Partiamo dalla sfida tra sardi e bianconeri, vinta da quest'ultimi con il punteggio di 2-0. Gli uomini di Baldini sbloccano l'incontro dopo 19 minuti con Portanova, abile a farsi trovar pronto sul preciso cross dalla destra Frederiksen. Nella ripresa la Juventus trova il 2-0 con lo stesso autore della prima rete, fortunato a deviare nella porta avversaria una punizione calciata da Capellini. Un risultato che non rispecchia esattamente l'andamento del match, ma per i bianconeri è un successo che serve a dare continuità dopo la vittoria maturata con la Samp, mentre il Cagliari deve solamente ripetere il tipo di prestazione sfoderata in questa sfida per poter conseguire risultati migliori in futuro.

A chiudere il turno sono state Milan e Roma, che hanno dato vita ad un match sorprendentemente a senso unico. Una partita sbloccata dopo 20 minuti da Pezzella con un calcio di rigore, fischiato per fallo di Ruggeri su D'Orazio. Un episodio che cambia completamente il copione del match, infatti passano appena 60 secondi ed i capitolini raddoppiano con Cangiano. Al 33' Bucri fa 3-0, prima del poker firmato nuovamente da Cangiano. Non è finita qui perchè prima dell'intervallo Bucri fa doppietta finalizzando al meglio un assist di Bouah. Nel secondo tempo la musica non cambia, infatti al 54' Cangiano realizza il proprio tris personale, che fa da preludio al 7-0 siglato da Bouah in rovesciata su azione d'angolo. Infine ha chiuso l'incontro Bellanova con il gol della bandiera. Una rete che sa di magrissima consolazione per i rossoneri, che ora dovranno riprendersi in vista del prossimo impegno contro la Juventus in trasferta, mentre la Roma se la vedrà contro il Chievo in casa. 

RISULTATI:

Atalanta - Palermo 5-0

12' Bettella 14' Piccoli 23' Bettella 79' Nivokazi 85' Cambiaghi

Torino - Genoa 3-2

5' Kone (T) 20' Millico [r.] (T) 37' Micovschi (G) 42' Ventola (G) 89' Rauti (T)

Empoli - Napoli 0-2

22' Sgarbi 53' Palmieri

Sampdoria - Inter 1-1

54' Benedetti (S) 59' Adorante (I)

Fiorentina - Udinese 2-1

36' Vlahovic [r.] (F) 69' Koffi (F) 83' Donadello (U)

Sassuolo - Chievo 2-0

42' Raspadori [r.] 58' Odgaard

Cagliari - Juventus 0-2

19' Portanova 79' Portanova

Milan - Roma 1-7

21' Pezzella (R) 22' Cangiano (R) 33' Bucri (R) 39' Cangiano (R) 48' Bucri (R) 54' Cangiano (R) 75' Bouah (R) 81' Bellanova (M)

CLASSIFICA

Atalanta 6 Fiorentina 6 Sassuolo 6 Juventus 6 Napoli 6 Inter 4 Roma 3 Torino 3 Udinese 3 Palermo 3 Sampdoria 1 Genoa 0 Empoli 0 Cagliari 0 Chievo 0 Milan 0

PROSSIMO TURNO (28/9/18):

Roma - Chievo

Juventus - Milan

Palermo - Napoli

Inter - Sassuolo

Empoli - Genoa

Sampdoria - Cagliari

Fiorentina - Torino

Udinese - Atalanta

VAVEL Logo