Serie B - Il Pescara torna alla vittoria: battuto lo Spezia 3-2
twitter.com

Nel match valido per la trentasettesima giornata del campionato di Serie B il Pescara batte lo Spezia e torna al successo dopo undici turni. Partenza a razzo della compagine adriatica che nel giro di due minuti, tra il tredicesimo e il quindicesimo, va avanti di due reti grazie alla doppietta di Mancuso. Ad inizio ripresa il numero 7 del Delfino fa tripletta ma nel giro di sei minuti i liguri la riaprono con De Francesco e Mulattieri ma non basta: all'Adriatico vince il Pescara che in classifica sale a quota 42 mentre lo Spezia resta a 48.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-3 per il Pescara con Falco, Pettinari e Mancuso a comporre il tridente offensivo mentre lo Spezia risponde col 4-3-1-2 con De Francesco a supporto di Forte e Marilungo. 

Buona partenza del Pescara che dopo tredici minuti passa in vantaggio con Mancuso che trasforma un calcio di rigore procurato da Pettinari. Passano due minuti e arriva il raddoppio della compagine adriatica sempre con Mancuso che scambia con Pettinari e con un bel destro a giro batte l'estremo ospite. La squadra Abruzzese controlla senza patemi e al 28' va vicino al terzo gol con Falco che dopo un'azione corale conclude col mancino ma Manfredini risponde presente. Su capovolgimento di fronte primo squillo dei liguri con De Francesco che calcia col destro a giro dal limite ma la sfera termina alta di pochissimo. La prima frazione si chiude con il doppio vantaggio in favore del Delfino.

Nell'intervallo Pillon inserisce Capone per Falco e al 53' arriva il tris del Pescara con un gol straordinario di Mancuso che parte da centrocampo e col mancino dal limite insacca. Gallo inserisce Granoche e al 67' gli ospiti accorciano le distanze con De Francesco che batte Fiorillo direttamente da calcio di punizione. Poco dopo liguri vicini al 3-2 con Terzi che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, stacca di testa mandando a lato di nulla. Al 72', però, arriva la rete degli Aquilotti con Mulattieri che, su cross da sinistra, insacca da due passi. Nel finale spingono i liguri che al 90' vanno vicini al terzo gol con Lopez ma Fiorillo risponde presente. All'ultimo secondo, poi, chance clamorosa per il Pescara con Brugman che si presenta davanti a Manfredini ma gli calcia addosso. E' l'ultima emozione del match: il Pescara batte lo Spezia e torna a respirare. 

 

VAVEL Logo