Serie B: il Frosinone agguanta la vetta, nelle zone basse sorridono Ascoli e Pro Vercelli
Source photo: profilo Twitter Frosinone Calcio

Serie B: il Frosinone agguanta la vetta, nelle zone basse sorridono Ascoli e Pro Vercelli

Prova di forza del Frosinone, che risponde all'Empoli superando per 3-0 il Pescara. In zona playoff bene Venezia e Cittadella, cadono Parma e Cremonese. Successi vitali per Ascoli e Pro Vercelli, che rendono emozionante la lotta nelle zone di bassa classifica.

antonio-abate
Antonio Abate

Il Frosinone si impone contro il Pescara e si conferma capolista. Grazie alla loro quinta vittoria consecutiva, infatti, i ciociari di Moreno Longo superano 3-0 i delfini, andando in goal con Ciano, Terranova e Chibsah nella ripresa. Importantissimo successo esterno invece per il Cittadella, che batte il Perugia e sale al quarto posto. Avanti con Kouame, i veneti non si abbattono dopo il pari di Cerri, volando nella ripresa grazie a Schenetti e Strizzolo. Tonfo esterno, al contrario, per il Parma, che in casa del Brescia cede le armi alle arcigne rondinelle, in rete con il solito Torregrossa, autore di una doppietta. In mezzo, inutile il pari momentaneo messo a segno da Ceravolo.

Vera e propria sorpresa di giornata, poi, la vittoria della Pro Vercelli in casa della Cremonese. I piemontesi, nonostante la rete di Scappini, si compattano e pareggiano con Castiglia, dilagando nella ripresa grazie ad una doppietta di Germano. Inutile, per i ragazzi di Attilio Tesser, il 2-3 di Cavion al 93'. Seconda vittoria consecutiva, inoltre, per il Venezia di Inzaghi, che nello scontro diretto contro il Bari convince e conquista tre punti importanti: Stulac ed una doppietta di Litteri fanno volare i lagunari, nella ripresa sussulto barese con Sabelli. 

Nelle zone di bassa classifica, vince di rimonta anche l'Ascoli, che in casa del Novara si dimostra vivo e tutt'altro che condannato alla retrocessione in Lega Pro. Succede tutto nel primo tempo: nonostante la rete di Puscas, infatti, i picchi non si abbattono, conquistando i tre punti grazie a Buzzegoli e Monachello. Secondo successo consecutivo per il Foggia, partito come Cenerentola del campionato ma sempre più diretto verso la salvezza. I rossoneri, contro l'Avellino, danno infatti prova di forza e concentrazione, recuperando con Nicastro e Mazzeo la rete irpina di Asencio. Ha dell'incredibile, infine, la sconfitta casalinga della Salernitana, che perde terreno rispetto alla zone alte cedendo tre punti al CarpiFalconi avanti con Poli e raggiunti poco dopo da Sprocati, sul finale di gara è Verna a regalare il successo ai suoi.

DI SEGUITO LE SFIDE DI GIORNATA:
15:00 Finale Brescia 2 - 1 Parma  
15:00 Finale Cremonese 2 - 3 Pro Vercelli  
15:00 Finale Foggia 2 - 1 Avellino   
15:00 Finale Frosinone 3 - 0 Pescara  
15:00 Finale Novara 1 - 2 Ascoli  
15:00 Finale  Perugia 1 - 3 Cittadella  
15:00 Finale Salernitana 1 - 2 Carpi  
15:00 Finale  Venezia 3 - 1 Bari

VAVEL Logo