Il Bayern mette le mani su mezzo MeisterSchale

Pomeriggio di Bundesliga assolutamente vivo e molto attivo di gol e di sorprese. Il Bayern mette mezzo titolo in tasca, crolla il Leverkusen, beffato il Lipsia sprecone e il Mainz ipoteca una buona fetta di salvezza.

Dusseldorf-Hoffenheim 2-2: Partita che incrociava la corsa alla prossima Europa League e la salvezza. Il Fortuna doveva vincere per arrivare meglio alle prossime giornate contro le corazzate Dortmund e Lipsia, am viene fermata da un pari che la tiene terz'ultima e quindi in zona playout (attenzione a prendere playout sottogamba questa stagione con la terza della Zweite che potrebbe essere o Amburgo o Stoccarda). Va in vantaggio la squadra di casa con la testa di Hennings, Dabbur e Zuber ribaltano la partita, ma Hennings su rigore pareggia i conti.

Francoforte-Mainz 0-2: Vittoria importante per la squadra in trasferta che approfitta della squadra di casa stanca dal recupero contro il Werder e tranquilla di essere salva e lo batte. Reti decisive di Niakhate e Kunde Malong, ma il Mainz ha meritato nettamente di portare a casa bottino pieno.

Lipsia-Paderborn 1-1: Si mangia letteralmente le mani la squadra di casa la quale spreca davvero troppo per la rabbia del suo allenatore. Schick segna subito, ma la squadra in casa non la chiude e viene beffata su finale dal capitano ospite Strodhieck. Lipsia che perde ocacsione importante dato un impegno per nulla agevole del Dortmund contro il lanciato Hertha.

Leverkusen-Bayern 2-4: Il Leverkusen si conferma bestia nera dei bavaresi all'inizio con Alario che porta in vantaggio i suoi, privi dell'infortunato Havertz. Il Bayern trova poi il pari ragalato di Coman, il gol dal limite di Goretzka e tris di Gnabry. Nella ripresa, gloria per Lewandowski e gol di Wirtz a rendere meno amara la sconfitta e bavaresi che mettono mezzo titolo in tasca a quattro giornate dalla fine della stagione.

VAVEL Logo