Bundesliga- Lewandowski salva il Bayern, l'Hertha strappa il pari all'Allianz Arena (2-2)
Twitter bayern Monaco 

Bundesliga- Lewandowski salva il Bayern, l'Hertha strappa il pari all'Allianz Arena (2-2)

Lewandowski apre le danze, Ibisevic e Grujic la ribaltano, ma nella ripresa l'attaccante polacco sigla il pari

edoardo-szczesny-viglione
Edoardo Viglione
Bayern Munich(4-3-3): NEUER; KIMMICH, SULE, PAVARD, ALABA; MÜLLER (86' RENATO SANCHES), TOLISSO, THIAGO; COMAN, LEWANDOWSKI, GNABRY (86' DAVIES).
Hertha Berlin(4-3-3): JARSTEIN; MITTELSTADT, REKIK, STARK, KLUNTER; DARIDA, DUDA (78' SKJELBRED), GRUJIC; LUKEBAKIO (68' SELKE), IBISEVIC (63' ESSWEIN), LECKIE.
SCORE1-0, MIN 24', ROBERT LEWANDOWSKI (B). 1-1, MIN 36', VEDAD IBISEVIC (H). 1-2, MIN 38', MARKO GRUJIC (H). 2-2, MIN 57', ROBERT LEWANDOWSKI (B).
NOTAMMONITI: DARIDA (H), GRUJIC (H), MULLER (B), PAVARD (B), LEWANDOWSKI (B), MITTELSTADT (H). GARA VALEVOLE PER LA PRIMA GIORNATA DI BUNDESLIGA. ALLIANZ ARENA, MONACO DI BAVIERA.

Si apre con una sorpresa la nuova stagione della Bundesliga. I campioni in carica del Bayern Monaco si fanno sorprendere in casa dal'Hertha Berlino, abile a concretizzare le occasioni a favore. 

Il tecnico croato Niko Kovac opta per un 4-3-3 con Neuer tra i pali difeso da Kimmich, Sule, Pavard e Alaba. A centrocampo trovano spazio Muller, Tolisso e Thiago, mentre davanti Coman completa il tridente con Lewandowski e Gnabry. Modulo speculare anche quello scelto da Ante Covic con Jarstein in porta protetto da Mittelstadt, Rekik, Stark e Klunter. Sulla mediana agiscono Darida, Duda e Grujic, in attacco il trio è composto da Lukebakio, Leckie ed Ibisevic.

I bavaresi partono aggressivi desiderosi di cominciare bene davanti al proprio pubblico, tuttavia la prima occasione arriva intorno al quarto d'ora ed è per gli ospiti. La punta centrale Ibisevic approfitta di una disattenzione della difesa avversaria per arrivare alla conclusione, ma nonostante la buona posizione fallisce. Al 24' Gnabry scappa sulla fascia destra e lascia partire verso il centro un cross basso e teso sul quale si avventa Lewandowski che firma il vantaggio. La rete del Bayern Monaco non spaventa l'Hertha che, invece, riesce a siglare due reti che gelano l'Allianz Arena. Al 36' Ibisevic devia in modo decisivo un tiro del compagno belga Lukebakio e riporta in parità la gara. Due minuti più tardi, al 38', Grujic vince un contrasto aereo con Pavard e insacca l'1-2 dopo aver dribblato anche Neuer

I campioni in carica della Bundesliga si gettano all'attacco sin dalle prime battute della ripresa. Al 51' Coman viene innescato da una bella intuizione di Gnabry, ma l'ex Juventus si fa murare il tiro da Jarstein. L'ala tedesca del Bayern Monaco è in stato di grazia e sfiora il pari al 55', ma il portiere norvegese deve ancora superarsi una volta per negare la rete. Al 57' il direttore di gara viene richiamato dal VAR per una trattenuta in area a palla lontana di Grujic su Lewandowski. Il rigore è sacrosanto e dal dischetto si presenta lo stesso polacco che spiazza Jarstein. I bavaresi continuano a rendersi pericolosi, al 72' Gnabry riceve palla, scatta sulla fascia destra e serve al centro Tolisso, il quale, però, colpisce male la sfera e la manda sul fondo. L'Hertha Berlino cerca di coprirsi il più possibile volenterosi di portare nella capitale un risultato importante; i bavaresi hanno, però, altri piani. All'86' Gnabry si coordina benissimo su un passaggio alto di Thiago, ma la conclusione termina alto di poco sopra la traversa e si rivelerà essere l'ultima occasione del match sancendo così un pari inatteso.

MEDIA: 5VOTES: 1
VAVEL Logo