Il sabato di Bundesliga: Stoccarda vittorioso; l'Hoffenheim frena a Brema e Fullkrug ribalta il Mainz
Twitter Bundesliga_en

Bundesliga is back. Il massimo campionato tedesco torna dalla pausa e lo fa con partite delicate soprattutto per la parte bassa della classifica. Il ritorno di Mario Gomez a Stoccarda si conclude nel migliore dei modi, con una vittoria, mentre ad Hannover va in scena lo psicodramma Mainz che si fa rimontare due gol dai padroni di casa ed ora si ritrova a ridosso della zona rossa della graduatoria. Partita importante a Brema per l'Hoffenheim che non trova soluzione alla partenza di Wagner e soffre contro il Werder, il quale nel secondo tempo meriterebbe anche la vittoria. Andiamo però a vedere nel dettaglio tutte le partite di questo sabato pomeriggio. 

Augsburg-Amburgo  1-0

Partita combattuta quella tra Augsburg ed Amburgo. Non ci sono grandi occasioni nel corso del primo tempo, gli ospiti controllano la palla, ma a passare in vantaggio prima di andare negli spogliatoi sono i padroni di casa: Ja-Cheol timbra il primo gol stagionale con un bel colpo di testa. Non succede nulla nella seconda frazione di gioco sul fronte ospite anzi, è ancora l'Augsburg a sfiorare il gol con Gregoritsch che dal limite dell'area trova il palo a negarli la gioia. 

Werder Brema-Hoffenheim 1-1

Padroni di casa vicini al vantaggio al 20' con Kainz che colpisce a botta sicura su assist di Belfodil, ma arriva la scivolata di Kaderabek a negare il gol. Dopo un primo tempo di sofferenza, però, la squadra di Nagelsmann trova il vantaggio con Hubner, colpevolmente lasciato solo, che spizza in porta il cross dell'ex Gnabry. Il Werder però si ritrova al rientro in campo e capitalizza, con un po' di fortuna, trovando il pareggio con Gebre Selassie che insacca dopo una serie di rimpalli. L'Hoffenheim risponde subito con Kramaric, ma Pavlenka fa un miracolo sulla linea di porta negandogli il gol del vantaggio. La squadra di Nagelsmann, però, continua a soffrire: Kruse serve Moisander che spara su Vogt, sulla respinta arriva Gondorf, ma Hubner si immola rimpallando la sfera ancora sui piedi di Moisander che centra ancora una volta Vogt. L'Hoffenheim si salva, ma non sa nemmeno lui come. Il Werder continua ad attaccare senza però trovare la via della rete e finisce quindi in parità l'incontro. 

Francoforte-Friburgo 1-1

Francoforte vicino al vantaggio al 10': Haller spara sul portiere rossonero poi Wolf va al tiro sulla ribattuta trovando ancora la risposta dell'estremo difensore. Risponde il Friburgo che trova un'occasione clamorosa con Wolf che salva sulla linea il tentativo di Kaputska. L'Eintracht passa alla mezz'ora con il sesto gol in campionato di Haller: Chandler riceve sulla fascia, fa la sponda di testa e l'attaccante arriva prima di tutti battendo Schwolow per l'1-0. Alla ripresa del match colpisce subito il Friburgo con Koch che insacca di testa su calcio d'angolo smarcandosi da Boateng. Nel secondo tempo succede poco e niente e così il Francoforte perde l'occasione di salire in zona Champions League, mentre il Friburgo trova un punto importante in ottica salvezza. 

Hannover-Mainz 3-2

Gli ospiti conducono il match sin dalle primissime battute, mettendo in mostra le difficoltà dell'Hannover. Il Mainz trova il suggellamento del predomino al 26': Yuto trafigge Esser con un bel rasoterra per l'1-0. Passano pochi minuti e gli ospiti trovano anche il raddoppio con Hack che colpisce di testa il piazzato di Maxim. Il raddoppio sveglia i padroni di casa che si riversano in avanti e accorciano subito le distanze con Fullkrug, bravo ad insaccare di testa su calcio d'angolo. Il gol dell'1-2  rivitalizza l'Hannover che capitalizza il topic e trova l'episodio per pareggiare i conti: De Jong stende Klaus, è rigore; Fullkrug sul dischetto firma la doppietta personale spiazzando il portiere. Il sabato da sogno di Fullkrug continua poi nel secondo tempo. L'attaccante classe 1993 trova la personale tripletta e ribalta quindi il match controllando alla perfezione in mezzo all'area la palla di Bebou, la girata non lascia scampo a Zentner. Pessima la difesa del Mainz che lo lascia tutto solo sul dischetto del rigore. Finisce quindi 3-2 il match più pazzo del pomeriggio con l'Hannover che resta saldo nella parte alta della graduatoria, mentre il Mainz vede ridursi il margine sul Werder Brema.

Stoccarda-Hertha 1-0

Il ritorno di Gomez rischia di diventare eccezionale al 9' quando un suo colpo di testa si spegne a pochissimi centimetri dalla porta dei berlinesi. Super Mario trova poi il gol del vantaggio, ma questa volta è l'assistente dell'arbitro a mettergli il bastone tra le ruote: la punta tedesca parte infatti in fuorigioco di pochi millimetri. Lo Stoccarda conduce il match anche nel secondo tempo e trova il vantaggio in maniera molto fortunosa, ma comunque propiziato da Gomez che va già in area nello scontro con Stark e proprio quest'ultimo manda nella propria porta la palla beffando Jarstein in uscita. L'Hertha prova a trovare il gol del pari, ma lo Stoccarda tira giù la serranda e conquista tre punti fondamentali interrompendo anche la striscia di cinque sconfitte consecutive. Ritorno idilliaco per Gomez. 

VAVEL Logo