Copa Libertadores - Il punto della situazione dopo i quarti di finale

La Copa Libertadores è sinonimo di spettacolo, emozioni e colpi di scena a non finire. Una sintesi del calcio sudamericano e delle situazioni che questo regala. Siamo entrati nella fase conclusiva, con i quarti di finale che ci hanno regalato la rimonta clamorosa del River Plate. I Millionarios, che avevano perso settimana scorsa 3-0 contro il Wilstermann, vincono 8-0 al Monumental accedendo alla semifinali. Una partita incredibile da parte dei padroni di casa che in Bolivia avevano patito clamorosamente i 3620 metri di altitudine. Il Monumental, però, è sempre un'altra cosa e la squadra argentina demolisce così gli ospiti grazie alle cinque reti di Scocco, alla doppietta di Perez e al gol di Fernandez.

In semifinale i Millionarios se la vedranno contro un'altra squadra argentina, che non è il San Lorenzo ma il Lanus. I padroni di casa, infatti, rimontano il 2-0 subito al Nuevo Gasometro e si qualificano alle semifinali grazie alle reti di Sand, Pasquini e ai due errori del San Lorenzo ai calci di rigore. Due partite al cardiopalma quelle che si sono giocate ieri e che ci hanno regalato il quadro completo di queste semifinali visto che altre due squadre si erano già qualificate giorni fa. Stiamo parlando del Gremio e del Barcellona SC: i brasiliani, dopo lo 0-0 del match di andata, hanno battuto il Botafogo grazie alla rete di Barrios nel secondo tempo. 

Gli ecuadoriani, invece, hanno superato il Santos 1-0 fuori casa grazie alla rete di Alvez al termine di una partita molto combattuta come dimostrano i tre espulsi di cui due per la squadra ospite e uno per i brasiliani. Poco importa, gli ecuadoriani hanno compiuto una vera e propria impresa dopo aver pareggiato in casa 1-1. Adesso che il quadro è completo non ci resta che illustrare le date: l'andata si giocherà il 22 ottobre con il River Plate ed il Barcellona SC che giocheranno in casa mentre il ritorno andrà in scena una settimana dopo. 

VAVEL Logo