Sassuolo e Udinese per incrociare salvezza ed Europa. Il reale valore delle due squadre una contro l'altra per provare a fare punti. L'Udinese reduce da una striscia di risultati positivi con una sola sconfitta contro la Roma nelle ultime otto e rimpianti per la gara contro il Milan e quel rigore che ha fatto arrabbiare Gotti. Sassuolo in striscia positiva e reduce dal pari pirotecnico con il Napoli. Llorente torna in attacco, Walace titolare a centrocampo e Pereyra e De Paul ad inventare per la squadra friulana. Sassuolo con Raspadori in attacco e riposo per Djuricic e Caputo e Berardi a sostegno nei tre sulla trequarti.

CRONACA DELLA PARTITA

Primo tempo abbastanza molle: prima occasione al 16' con traversone di Berardi, taglio di Kyriakopoulos che batte Bonifazi e trova Musso che risponde presente. Al 25' risposta Udinese: De Maio recupera il pallone, palla a Stryger Larsen che si accentra e calcia, ma Consigli devia alto. Al 29' Consigli strepitoso su una azione veloce, conclusa da Llorente. Al 34' Walace trova il pallone dopo l'angolo, ma destro alto sulla traversa della porta di Consigli. Al 42' vantaggio bianconero: Molina sulla trequarti, destro per Llorente che di destro batte Consigli e vantaggio friulano.  

Nella ripresa, partita che rimane bloccata: le due squadre tendono a studiarsi molto e creano davvero poco. Tanti cambi, ma che non cambiano un equilibrio perfetto e squadre che sembrano stanche. Al 66' da segnalare una traversa di De Paul, dopo una azione stupenda sulla sinistra di Larsen. Episodio dubbio al 84': calcio di rigore annullato all'Udinese per un fuorigioco in partenza di azione di Molina, ma il rigore sarebbe stato netto per il tocco di braccio di Locatelli sul tentativo di De Paul. Poco importa come detto per la partenza dell'azione in fuorigioco e, quindi, episodio come se non fosse accaduto. Partita che si sveglia con Larsen dal limite, ma Consigli nega la gioia del gol con una bella parata. Al 89' Djuricic prova il gol del pareggio, ma Musso è perfetto e nega la gioia all'ex Sampdoria. Udinese che la chiude al 93': assist di de Paul preciso e Pereyra la chiude alle spalle di Consigli.

Partita che per i friulani vuol dire salvezza che si avvicina. Gara da vincere e la risposta sul campo di casa è stata perfetta. Sassuolo che deve rivedere qualcosa: sconfitta in parte immeritata, ma che alla fine è uno stop che risulta molto pesante.

VAVEL Logo
About the author