Serie A - Non basta Ronaldo: la Juventus frena a Verona (1-1)
https://twitter.com/juventusfc

La Juventus frena contro il Verona e perde punti importanti nella lotta scudetto. Al Bentegodi finisce 1-1: dopo un primo tempo senza grosse emozioni, nella ripresa sblocca il match un gol del solito Cristiano Ronaldo, ma gli uomini di Pirlo calano e così al 77' i padroni di casa trovano il pari con un colpo di testa di Barak su un assist dalla sinistra di Lazovic. 

Con un successo domani l'Inter può allungare a +10 sulla Juventus, invece il Verona con il pareggio di questa sera raggiunge  il Sassuolo a 35 punti all'ottavo posto in classifica. Nel prossimo turno infrasettimanale la Juventus ospita lo Spezia e l'Hellas fa visita invece al Benevento.

LA PARTITA

La Juventus parte subito forte con Ramsey, ma il suo tiro è deviato da Silvestri in calcio d’angolo. Il Verona sfida a viso aperto i bianconeri e al 7' colpisce un palo con Faraoni. Gli uomini di Pirlo però spingono e tirano ben 7 volte nei primi 15 minuti di gioco, un record stagionale. Dopo un avvio veloce ed equilibrato la Juventus cala e con il Verona che controlla meglio la partita dopo aver preso le adeguate contromisure.

Ad inizio ripresa i bianconeri passano in vantaggio con il solito Ronaldo: lancio in area di Ramsey per Federico Chiesa sulla sinistra che aspetta e serve in mezzo l'attaccante portoghese l'accorrente Ranaldo che infila di destro il 19° gol in questo campionato. 

Il Verona però non ci sta, alza il ritmo e resta partita trovando il pareggio al 77': lancio in area sulla sinistra per Lazovic che serve Barak che salta più in alto di Alex Sandro ed incorna in rete l'1-1. I bianconeri non he hanno più, invece i padroni di casa spingono e provano il colpaccio prendendo anche la traversa all 85'. 

VAVEL Logo