1-1 tra Crotone e Juventus

L'Ezio Scida mette in scena Crotone contro Juventus: partita che sembrava scontata, ma che dimostra come in Serie A ogni partita sia a se. Crotone che esce con un pareggio inutile, la Juve si rammarica e se la prende contro un arbitraggio vergognoso nella gestione falli. Juventus senza Ronaldo causa Covid e Dybala in panchina. Crotone senza nessuno di famoso con Simy in attacco e il relitto Cigarini in regia e questo dice tutto.

CRONACA DELLA PARTITA 

Match che parte subito male per i bianconeri: all'11' fallo di Bonucci netto e calcio di rigore giusto che Simy trasforma. Al 2' lo stesso giocatore non aveva trovato la porta per poco. Al 22' pari dei bianconeri: Chiesa assist al bacio per il tap in di Morata e palla in rete. Al 42' Morata serve Portanova, palla che viene parata da Cordaz ma il ragazzo fa vedere classe. Al 44' occasione Crotone: Reca cross basso per Pereira che si fa parare da Buffon. 

Nella ripresa, Betancur palla di poco fuori e Juve subito pericolosa.  Al 60' cartellino rosso diretto per Chiesa inesistente: il fallo c'era, ma non era da rosso al massimo giallo e manie di protagonismo di un arbitro inadatto alla gestione della partita e dei cartellini e dei falli. Il Crotone picchia, la Juve incassa e l'arbitro perennemente a favore calabrese. Al 63' Morata spizza una palla di testa, ma sfera sul palo a Cordaz battuto. Al 77' Cuadrado trova Morata che mette la palla in rete, ma fuorigioco dato dalla VAR dopo tre minuti di attesa per un tallone e qui torna il discorso su come venga usata male la VAR dagli assistenti video: troppo tempo per decidere e ci vorrebbe meno incertezza. 

La Juventus si stoppa a Crotone: calabresi da Serie B e Stroppa molto fortunato e festa ingiustificata. La Juventus deve cambiare atteggiamento in vista della partita contro la Dinamo di Champions e rivedere una squadra con dei limiti reali e visibili.

VAVEL Logo