Show allo stadium tra Juventus e Napoli: partita incredibile decisa da un'autorete di Koulibaly ( 4 -3)

Show allo stadium tra Juventus e Napoli: partita incredibile decisa da un'autorete di Koulibaly ( 4 -3)

Juve avanti 3-0, poi 3-3 Napoli, infine autogol di Koulibaly in pieno recupero...

ari-radice
Arianna Radice
Juventus FC(4-3-3) Szczesny; De Sciglio (16' Danilo), Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira (60' Can), Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain (76' Dybala), Cristiano Ronaldo. A disp: Pinsoglilo, Buffon, Rugani, Demiral, Bentancur, Rabiot, Cuadrado, Bernardeschi. All.: Maurizio Sarri (in panchina Giovanni Martusciello)
SSC Napoli(4-2-3-1) Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam (46' Mario Rui); Allan (74' Elmas), Zielinski; Callejon, Fabian, Insigne (46' Lozano); Mertens. A disp: Ospina, Karnezis, Maksimovic, Luperto, Hysaj, Malcuit, Gaetano, Younes, Verdi. All.: Carlo Ancelotti

E' stata una partita incredibile quella tra Juventus e Napoli, una gara decisa all'ultimo secondo dall'autorete goffa di Koulibaly, lo stesso difensore ce due anni fa aveva riaperto in extremis il campionato.

 Due gol dei bianconeri tra 16' e 19' sbloccano il match: prima Danilo e subito dopo arriva il raddoppio dell'ex Higuain. Nella ripresa Cristiano Ronaldo sigla il 3-0 ma da qui in poi gli uomini di Ancelotti si svegliano e calano il tris con Manolas, Lozano (al debutto) e Di Lorenzo riaprendo così la partita. Ma negli ultimi secondi di gioco arriva però la clamorosa autorete di Koulibaly che decide il match.

LA PARTITA

La Juventus approccia meglio la partita: nonostante il primo tiro in porta sia del Napoli con Allan, sono i bianconeri a passare il vantaggio con Danilo in contropiede, appena 26 secondi dopo essere subentrato all'infortunato De Sciglio, su assist di Douglas Costa. 

La squadra di Ancelotti subisce il colpo, non ha neanche il tempo di riprendersi che dopo tre minuti arriva il raddoppio dei padroni di casa con l'ex Higuain: il Pipita dribbla Koulibaly e piazza il destro sotto la traversa.

Nel secondo tempo il Napoli inizia molto meglio e crea qualche pericolo verso la porta di Szczesny con Mertens. Ma alla prima vera occasione la Juventus segna il 3-0 con il sinistro di Ronaldo.

Sembra finita con i bianconeri che staccano la spina  il pubblico festeggia prematuramente e così il Napoli incredibilmente rimonta: prima accorciano le distanze con un colpo di testa di Manolas e poi arriva il primo gol in Serie A all'esordio di Lozano.

Il 3-3 degli azzurri arriva all'81esimo con Di Lorenzo da distanza ravvicinata su punizione battuta da Fabian Ruiz. Sembra tutto deciso, poi il clamoroso epilogo: in pieno recupero uno sfortunatissimo autogol di Koulibaly regala la vittoria alla Juve.

VAVEL Logo