Champions League: la Roma all'esame Porto per uscire dalla crisi e ipotecare i quarti

Champions League: la Roma all'esame Porto per uscire dalla crisi e ipotecare i quarti

I giallorossi ospiteranno il Porto all'Olimpico. L'obiettivo è quello di ipotecare immediatamente il passaggio del turno.

antonio-abate
Antonio Abate

Vietato sbagliare. La Roma di Eusebio Di Francesco è pronta a scendere in campo contro il Porto. Davanti al proprio pubblico, i giallorossi scenderanno questa sera in campo per l'andata degli Ottavi di finale di questa edizione di Champions League. L'avversario è alla portata, De Rossi e compagni non dovranno però sottovalutare la sfida. Primo in Portogallo, il Porto è reduce da due pareggi consecutivi che hanno permesso al Benfica di tornare in corsa. I lusitani sono ancora primi e vorranno sicuramente fare uno sgarbo alla Roma. Per contro, i giallorossi sembrano in leggera ripresa. Di Francesco pare aver trovato l'assetto giusto grazie all'innesto definitivo di giovani come Zaniolo e Pellegrini. In avanti, Dzeko pare essere tornato una certezza e solo dietro c'è da migliorare qualcosa.

In Champions League, infatti, gli errori visti in Serie A non dovranno ripetersi. Anche se inferiore tatticamente, il Porto è rosa da non prendere sottogamba. I lusitani giocano bene e veloce, spesso pronti a correre in contropiede con i propri esterni offensivi. Fazio e Manolas dovranno stare attenti ed essere supportati bene dai terzini. L'obiettivo è quello di passare il turno, sia chiaro, cercando di evitare la debacle del 2016. Quell'agosto fu fatale per i sogni europei della Roma. I ragazzi di Spalletti si trovarono costretti a giocare proprio contro il Porto per approdare alla fase a gironi. Dopo un andata terminata 1-1 a Oporto, autogoal di Felipe e rigore di André Silva, a Roma si consumò il cesaricidio. Il Porto vinse 0-3 con i goal di Felipe, Layoun e Corona.

Questa sera dovrà però essere tutto diverso e Di Francesco lo sa. Il tecnico giallorosso schiererà la miglior formazione possibile, senza preoccuparsi delle prossime sfide di campionato. La Roma dovrebbe scendere in campo con il 4-3-3, modulo che escluderebbe la coesistenza di De Rossi e N'Zonzi, a discapito di quest'ultimo. Davanti a Mirante, i centrali difensivi dovrebbero essere Fazio e Manolas. Florenzi e Kolarov, invece, i terzini. In mediana, spazio a Lorenzo Pellegrini e Bryan Cristante ai lati di Daniele De Rossi. Dzeko al centro del tridente, sostenuto da Zaniolo e El Shaarawy. Stessa disposizione tattica per il Porto, con gli esterni Otavio e Brahimi a sostegno della prima punta Tiquinho. Iker Casillas in porta, protetto dai centrali Felipe e Pepe e dai terzini Militao e Telles. In mediana, infine, spazio a Herrera, Danilo e Torres.

VAVEL Logo