Juventus, Allegri in conferenza stampa presenta la trasferta di Udine
https://twitter.com/juventusfc

Juventus, Allegri in conferenza stampa presenta la trasferta di Udine

Alla vigilia del match di domani ecco le parole del tecnico bianconero: "Domani è uno spartiacque importante per noi. Uno chiudere bene le prime 10 partite della stagione e per rimanere con il vantaggio immutato rispetto alle altre squadre".

ari-radice
Arianna Radice

Massimiliano Allegri è intervenuto in conferenza stampa in vista della trasferta di domani pomeriggio contro l'Udinese.

UDINESE, ULTIMA PARTITA PRIMA DELLA SOSTA - "Domani è una partita fisica con un impatto fisico è importante. Non mettiamo mai in discussione l'aspetto tecnico, ma ci sono partite come quella di domani dove l'aspetto fisico e l'aspetto mentale diventano determinanti. L'Udinese è una squadra organizzata, giocano bene sulle ripartenze, hanno giocatori veloci, fisici. Loro vengono da due sconfitte e noi da 9 vittorie, quindi per noi bisogna alzare il tiro e soprattutto tirare fuori le energie che abbiamo a livello mentale per non pagare dazio domani. E domani invece non bisogna pagarlo. Domani è uno spartiacque importante per noi. Uno chiudere bene le prime 10 partite della stagione e per rimanere con il vantaggio immutato rispetto alle altre squadre. Quindi domani dobbiamo dare un altro segnale, poi  ci sono tante partite da vincere, siamo solamente a sette".

CRISTIANO RONALDO, LA NON CONVOCAZIONE CON IL PORTOGALLO E LE INDAGINI CONTRO DI LUI - "Io vedo Cristiano sereno. La professionalità e la serenità dentro e fuori dal campo di Ronaldo sono indiscutibili. Della Nazionale lo sapevo, ha concordato con ct e presidente della federazione portoghese di non andare e quindi per noi è meglio perché lavora con noi. Per quanto riguarda la protezione della Juve è giusto che gliela dia in un momento delicato, ma lui ha talmente le spalle larghe che è concentrato per domani, scendere in campo e fare bene. Cristiano Ronaldo sta bene. Riguardo alle vicissitudini, è un ragazzo che conosco da tre mesi, quello che posso dire è che in 15 anni di carriera ha mostrato grande professionalità dentro e fuori dal campo e serenità dentro e fuori dal campo. E poi oltre a questo è uno che si è dedicato e si dedica molto anche al sociale e questo la dice tutta. Per quanto riguarda il campo direi che è pronto per rientrare".

CAPITOLO INFORTUNATI ED ULTIME DAGLI SPOGLIATOI- "Confermato Khedira out. Stanno facendo valutazioni per capire quando potrà rientrare, fortunatamente abbiamo la sosta. De Sciglio è a disposizione. Rugani ha un'infrazione alla costola e quindi è out e Douglas Costa rientra con il Genoa, perché è praticamente a posto e rientrerà con la squadra la settimana prossima quando riprenderemo dopo la sosta per le Nazionali. Domani gioca Szczesny, anche se Perin sta molto bene, si allena molto bene e l'ha dimostrato quando ha giocato in casa col Bologna".

VAVEL Logo