Juventus, partono i lavori sulle fasce: piace Hector
Juventus, partono i lavori sulle fasce: piace Hector | Twitter Bundesliga

Juventus, partono i lavori sulle fasce: piace Hector

In vista di una probabile rivoluzione estiva sugli esterni difensivi, Madama inizia a muoversi. Sicuro il rientro di Spinazzola, si cercano altri nomi per completare il pacchetto.

Zagor92
Andrea Mauri

La prossima estate della Juventus potrebbe segnare un'altra rivoluzione. Dopo quella del centrocampo di due anni fa, quella dell'attacco vista nell'estate appena trascorsa, il prossimo Luglio potrebbe essere all'insegna del rinnovamento difensivo. Mattia Caldara e Leonardo Spinazzola sono già giocatori certi della prossima squadra bianconera, ma per due che arrivano sembrano essercene tre in partenza. 

Asamoah, nonostante l'ottima stagione che sta vivendo e le parole d'elogio per Madama nel post-Spurs, è ancora lontano dal rinnovo e l'Inter è sempre più vicina a strappare il sì del giocatore, che quindi si trasferirebbe a Milano, sponda nerazzurra. In scadenza e lontano dal rinnovo dell'accordo contrattuale è anche Stephan Lichtsteiner. Lo svizzero è ormai il lontano parente della freccia vista nell'era Conte, ma anche quest'anno ha risposto presente quando chiamato in causa. Nonostante questo, però, la volontà sua e della società della Continassa sembra essere la stessa, ovvero quella di separarsi. Il terzo ed ultimo esterno difensivo che potrebbe salutare Torino è anche quello più forte, con buona pace degli altri: Alex Sandro. Il brasiliano è richiesto da mezza Europa e l'addio scongiurato la scorsa estate non sembra più rimandabile, con i soliti noti pronti a sganciare un assegno pesante sia alla società, sia al giocatore. L'ultimo in ordine di tempo ad interessarsi all'ex Porto è stato il Paris Saint Germain, pronto ad offrire un contratto faraonico al giocatore, sempre più con la valigia in mano. 

Tre partenze, due arrivi di cui uno solo per coprire l'esterno difensivo. La duttilità di Spinazzola, abile sia a sinistra, sia a destra, è certamente un vantaggio ed una qualità apprezzata da Marotta, Paratici ed Allegri, ma è evidente che servono altri due innesti sulle fasce. Il nome che circola da tempo negli ambienti di Madama è quello di Darmian, mentre quello nuovo è Hector. Il terzino sinistro del Colonia e titolare nella Germania che andrà al Mondiale di Russia 2018 è finito nel mirino dell'entourage bianconero sia per la sua solidità su quell'out, sia per la condotta esemplare che ha dentro e fuori il campo da gioco. Inoltre c'è anche la questione prezzo, mai sottovalutata nei salotti torinesi. Il tedesco offre prestazioni di livello ad un costo non eccessivo, soprattutto se il Colonia dovesse retrocede in ZweiteLiga. Infatti, pare che nel contratto di Hector ci sia una clausola rescissoria inferiore ai 10 milioni di euro in caso di retrocessione dell'Effzeh, un'occasione ghiotta che la Juventus potrebbe sfruttare, ma attenzione perché sul terzino ci sono gli occhi del Bayern Monaco, e sappiamo tutti come i bavaresi siano attenti ai giocatori nazionali. 

VAVEL Logo