Totti, esami positivi. Prandelli: "No a Brasile 2014"
www.tuttomercatoweb.com

BOLLETTINO - Il ritorno di Totti nei primi di Dicembre non è più un'utopia. Quello che si era manifestato come un grave infortunio muscolare, ora sta facendo respirare Garcia e tifosi. Il capitano infatti sta meglio e i medici hanno dato il via a carichi di lavoro più pesanti per il giocatore. Come si legge nel comunicato dell' AS Roma: "Questa mattina, nell'ambito del protocollo di recupero del calciatore Francesco Totti, lo stesso – in accordo con lo staff sanitario della AS Roma – è stato sottoposto ad ecografia e successiva visita di controllo svolta dal Professor Mariani. Gli esami hanno evidenziato un miglioramento delle condizioni fisiche del giocatore, che da domani aumenterà i carichi di lavoro sul campo. Sono previsti nuovi accertamenti tra circa 7 giorni". Fra una settimana, dunque, si potrà sapere il giorno provvissorio di recupero completo. La squadra attende il suo recupero.

PRANDELLI - Una porta aperta e l'altra chiusa. Se da una parte Totti è pronto a tornare in campo da titolare, Prandelli chiude definitivamente la possibilità di far scendere in campo il pupone con la maglia dell'Italia. A chiudere il reality show, che vedeva il ritorno del numero 10 nella Nazionale, è stato lo stesso ct azzurro: "Lui è un talento, ma il tempo passa per tutti" ha ammesso Cesare Prandelli. "Soprattutto, lasciamo perdere, l’ultima volta non gli abbiamo portato bene: gli abbiamo parlato e lui si è infortunato. E comunque ha deciso lui di chiudere".