Il Francoforte non ha pietà: Werder travolto 3-0

Werder contro Francoforte si recupera la partita del ventiquattresimo turno della Bundesliga. Una partita attesa per entrambe molto importante per la loro classifica, un incontro dal sapore davvero gustoso per uscire dalla lotta calda. Il Weserstadion, uno dei più belli di Germania, vede un Werder ancora in difficoltà in casa e che conferma di faticare troppo. Andrè Silva ancora al centro dell'attacco con Kamada e Gacinovic di sostegno, Werder che si affida ad una squadra inedita e lascia Bittencourt in panchina.

CRONACA DELLA PARTITA

Primo tempo di studio e dove l'equilibrio regna sovrano: nessuna delle due squadre pare avere reali spunti, palla molto mossa a centrocampo e giocata nelle loro difese. Al 12' Andrè Silva prova la conclusione in area, ma bravissimo Pavlenka. Al 15' risposta della squadra verde: botta dalla distanza di Klaasen, ma Trapp non fa una semplice parata e manda palla alta con la punta delle dita. Al 23' Selke entra dalla destra e tenta la conclusione, ma Trapp è super. 

La ripresa è uno show della squadra ospite: al 58' gol annullato al Francoforte a Kohr, ma VAR nota la punta della scarpa in fuorigioco. Al 61' cross di Kostic perfetto, palla sulla testa di Andrè Silva che insacca il vantaggio. Al 72' Gacinovic fa una bella azione veloce, salta Vogt e palla a lato. Al 82' Bittencourt e Vogt decidono di lasciare il neo entrato Ilsanker spinge a rete la palla che arrivava da angolo. Al 90' De Guzman punizione con traversone verso il secondo palo e doppietta di Ilsanker. 

Werder che rimane a due lunghezze di svantaggio dal Fortuna, ma che perde occasione d'oro per rimettere in moto la macchina salvezza e magari provare ad evitare la retrocessione dopo 39 anni di sola Bundesliga. Il Francoforte vince e saluta la zona calda e potrebbe provare a parlare nella classifica di Europa League.

VAVEL Logo