Bundesliga - Il Wolfsburg vince e trova la quiete

Bundesliga - Il Wolfsburg vince e trova la quiete

Nel posticipo della ventesima giornata la squadra di Schmidt batte l'Hannover e allontana la crisi.

alex_piombi
Alex Piombi
HannoverTschauner; Sorg(Benschop, min.85), Elez(Bebou, min.65), Sanè, Ostrzolek; Schwegler(Karaman, min.75), Anton, Klaus, Fossum; Harnik, Fuellkrug.
WolfsburgCasteels; Tisserand, Knoche, Bruma, Verhaegh; Gerhardt, Arnold, Steffen, Didavi(Rexhbecaj, min.84), Malli; Osimhen;
SCORE0-1, min. 72, Malli.
ARBITROFelix Brych (GER). Ammonisce Tisserand (min. 40), Gerhardt (min. 59), Schwegler (min. 62), Harnik(min. 77).
NOTHDI-Arena di Hannover.

Wolfsburg che vince, ma non convince all'HDI Arena di Hannover. I lupi trovano tre punti importantissimi in chiave salvezza, mentre i Die Roten sembrano dire addio alla zona europea della classifica.

Breitenreiter dopo il pareggio, non convincente, di Gelsenkirchen decide di cambiare modulo per passare dal 3-4-3 al 4-4-2. L'allenatore dell'Hannover però non abbandona del tutto il tridente offensivo, infatti nel corso della partita verrà riproposto più volte nelle transizioni offensive. Gli ospiti devono riscattare la sconfitta subita in casa contro l'Eintracht, perciò Schmidt cambia modulo e sostituisce il 4-4-2 con il 4-2-3-1. Sulle scelte del tecnico del Wolfsburg influiscono le squalifiche di Guilavogui e Dimata.

Wolfsburg che si rende pericoloso al minuto 14 con un colpo di testa di Didavi che viene parato da Tschauner. Al minuto 18 Klaus su punizione innesca Anton, ma tutto solo non riesce a concretizzare in rete. Primo tempo giocato su bassi ritmi e con un gioco poco fluido a causa dei problemi che entrambe le squadre mostrano negli ultimi venti metri.

La seconda frazione di gioco inizia con una fase di studio tra le due squadre. La prima occasione arriva al 60' minuto con Fossum: il centrocampista dell'Hannover, dopo aver ricevuto palla, tenta il tiro, ma arriva trova la risposta sicura di Casteels. Al 72' la sblocca Malli: dopo aver effettuato un buon palleggio, il pallone arriva nei piedi del trequartista che dalla distanza scocca un tiro ad effetto su cui Tschauner non può fare nulla e i Woelfe passano in vantaggio. L'Hannover non demorde e sposta la manovra in attacco. Al minuto 79 si trova vicino al gol del pareggio su calcio d'angolo: Klaus mette in mezzo e Sanè salta più in alto di tutti, la sfera esce di poco dal rettangolo di gioco. Dopo qualche istante Bebou sbaglia un gol clamoroso: l'attaccante riceve palla e al volo colpisce la traversa a tre metri dalla porta. Negli ultimi attimi della partita il baricentro della partita si sposta nella metacampo del Wolfsburg, ma una buona disposizione della difesa permette ai lupi di vincere la partita e allontanarsi dalla zona retrocessione. L'Hannover nonostante il cambio modulo conferma i problemi in attacco e soprattutto il fatto che negli ultimi minuti della partita comincia a giocare un bel calcio e provare a concretizzare in rete.

VAVEL Logo