NBA- I Mavs volano a Sacramento, gli Heat ospitano gli Spurs

Passata una notte italiana nella quale sono scese in campo grandi franchigie come i LA Clippers o i Milwaukee Bucks, ne arriva un'altra con altre partite interessanti.

MIAMI HEAT-SAN ANTONIO SPURS. H. 01:30 ITALIANE

Match che vede i padroni di casa favoriti, ma che si preannuncia comunque spettacolare. I Miami, posizionati terzi nella Eastern Conference, ospitano in casa i San Antonio Spurs, reduci dalla vittoria in Canada grazie alla tripla di Belinelli, ma soprattutto grazie ad un'altra straordinaria prestazione di DeRozan. Gli Heat faranno leva sul proprio pubblico e all'America Airlines Arena, il quale è un fortino considerato lo score delle ultime diciotto partite casalinghe e registra una sola sconfitta contro i LA Lakers. La compagine della Florida vorrà tornare alla vittoria dopo che le due trasferte a New York non hanno portato punti, ma solamente lose contro i Brooklyn Nets e i Knicks.

OKLAHOMA CITY THUNDER-TORONTO RAPTORS. H. 02:00 ITALIANE

Continua la grandissima stagione degli OKC, trascinati da uno straordinario Danilo Gallinari capace di realizzare ben 30 punti nella trasferta vinta contro i Minnesota Timberwolves. I Raptors hanno perso un top come Kahwi Leonard, ma non mostrano grandi lacune, tanto da essere saldi al quarto posto nell'Eastern Conference. I Thunder si affideranno anche stanotte al Gallo e al canadese Alexander in una sfida che si rivelerà combattuta contro i canadesi detentori del titolo NBA.

HOUSTON ROCKETS-PORTLAND TRAIL BLAZERS. H. 03:30 ITALIANE

Questa è, forse, la gara che sembra più squilibrata delle cinque che si andranno ad analizzare. Nei Rockets non ci saranno grandi assenze, ma potranno contare sia su James Harden che Russel Westbrook, i due migliori player dei texani e capaci di realizzare oltre sessanta punti in due nell'ultima gara casalinga contro i MinnesotaPortland che, dal canto loro, non stanno attraversando un buon momento di forma avendo vinto solamente tre degli ultimi undici match disputati.

SACRAMENTO KINGS-DALLAS MAVERICKS. H. 04:00 ITALIANE

Back-to-back per i Mavs che resteranno in California e dopo la vittoria contro i Golden State Warriors faranno visita ai Kings di Buddy Hield. Per entrambi i roster c'è un giocatore fondamentale in forte dubbio per il match. I padroni di casa probabilmente dovranno fare a meno di Bogdan Bogdanovic, finito da tempo nel mirino dei Lakers. La franchigia texana, invece, sarà costretta a rinunciare ancora una volta al lettone Kristaps Porzingis, ancora ai box per un problema al ginocchio e che si è sottoposto ad un trattamento PRP (platelet rich plasma injection). I Dallas ancora una volta faranno affidamento al loro giovane fuoriclasse sloveno Luka Dončić assieme al canadese Powell, autore di una buona prestazione in casa dei GS Warriors.

LOS ANGELES LAKERS-ORLANDO MAGIC. H. 04:30 ITALIANE

Nella notte lo Staples Center di Los Angeles era stato infiammato dalle giocate di Kawhi Leonard. Tra poche ore, invece, toccherà all'altra metà di LA scendere in campo, ma senza Anthony Davis. A guidare il poster gialloviola, infatti, ci saranno LeBron James e Kyle Kuzma, il quale ad Oklahoma si è caricato i compagni sulle spalle regalando la vittoria alla seconda squadra con più titoli NBA totalizzando trenta punti. Ci saranno, quindi, poche speranze per gli Orlando Magic, reduci da una sola vittoria negli ultimi sei match in casa dei Lakers.

MEDIA: 5VOTES: 1
VAVEL Logo