Novakovich risponde a Memushaj: 1-1 tra Pescara e Frosinone

Nel match valevole per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie B 2019/2020 Pescara e Frosinone si dividono la posta in palio pareggiando 1-1. Una rete per tempo con i padroni di casa che passano in vantaggio con Memushaj mentre gli ospiti pareggiano i conti con Novakovich. Con questo pareggio, dunque, la formazione abruzzese aggancia momentaneamente l'Ascoli in tredicesima posizione mentre la squadra di Nesta resta quinta, per ora, con 53 punti.

Per quanto concerne il capitolo formazioni 3-4-2-1 per il Pescara con Clemenza e Pucciarelli alle spalle di Maniero mentre il Frosinone risponde col 3-5-2 ed il tandem offensivo composto da Ciano e Dionisi. 

IL RACCONTO DEL MATCH

Primo tempo di marca abruzzese con il Pescara che sfiora subito il vantaggio con un’azione di sfondamento di Clemenza che incrocia col destro ma Bardi respinge in qualche modo. Al 23′ padroni di casa ad un passo dal vantaggio con Clemenza che arma il destro in corsa di Zappa ma Bardi salva nuovamente a mano aperta. Poco più tardi terza chance per gli abruzzesi con Clemenza che arma il destro di corsa di Zappa ma l’estremo ospite salva respingendo a mano aperta. Nel finale di tempo, però, il Pescara passa in vantaggio  con una punizione capolavoro di Memushaj che non lascia scampo a Bardi, palla nel sette e prima frazione in archivio, 1-0.

Nell’intervallo Nesta manda in campo Paganini e al 50′ gli ospiti si fanno vedere proprio con il neo entrato che incrocia col destro da posizione defilata ma Fiorillo risponde presente. Nesta inserisce anche Novakovich e al 54′ i ciociari pareggiano proprio con il neo entrato che sfrutta un batti e ribatti in area e col piatto destro fredda Fiorillo, 1-1. Sottil cambia qualcosa mandando in campo Bocic, Drudi e Busellato al posto di Pucciarelli, Balzano e Kastanos mentre Nesta cambia in difesa inserendo Szyminski al posto di Brighenti. Al minuto 80 torna a farsi vedere la squadra ospite con Dionisi che entra in area e calcia col mancino non trovando lo specchio della porta. E’ l’ultima emozione del match: il Pescara conquista il terzo pareggio consecutivo agganciando momentaneamente l’Ascoli in tredicesima posizione, venerdì c’è la trasferta di Trapani che vale tutto, o quasi.

 

VAVEL Logo