International Champions Cup- Kane all'ultimo respiro, il Tottenham batte la Juventus (2-3)

International Champions Cup- Kane all'ultimo respiro, il Tottenham batte la Juventus (2-3)

La Juventus perde 3-2 al 93' con una rete di Kane da centrocampo

edoardo-szczesny-viglione
Edoardo Viglione
Juventus FC(4-3-3): BUFFON (46' SZCZESNY); JOAO CANCELO, BONUCCI (63' DE LIGT), RUGANI (46' DEMIRAL), DE SCIGLIO; MATUIDI (76' KASTANOS), EMRE CAN (46' RABIOT), PJANIC (76' MURATORE); BERNARDESCHI, MANDZUKIC (46' HIGUAIN), CRISTIANO RONALDO (46' MATHEUS PEREIRA).
Tottenham Hotspur FC(4-2-3-1): GAZZANIGA; WALKER PETERS (71' MARSH), ALDERWEIRELD (46' FOYTH), TANGANGA (46' VERTONGHEN), GEORGIOU (72' WHITE); SKIPP, WINKS (63' ROLES); LAMELA (63' NDOMBELE), ALLI (46' SISSOKO), SON (46' LUCAS); PARROTT (46' KANE).
SCORE0-1, MIN 30', ERIK LAMELA (T). 1-1, MIN 56', GONZALO HIGUAIN (J). 2-1, MIN 60', CRISTIANO RONALDO (J). 2-2, MIN 65', LUCAS MOURA (T). 2-3, MIN 90+3', HARRY KANE (T)
NOTGARA VALEVOLE PER LA PRIMA GIORNATA DI INTERNATIONAL CHAMPIONS CUP, SINGAPORE.

Inizia con una sconfitta l'avventura di Maurizio Sarri alla Juventus. Un primo tempo passivo quello dei bianconeri che non sono mai riusciti ad avere il pallino del gioco in mano ed hanno chiuso in svantaggio. Nella seconda frazione di gioco Higuain e Cristiano Ronaldo hanno ribaltato il risultato, ma Lucas e Kane hanno regalato la vittoria al Tottenham

Per quanto concerne il capitolo formazioni Maurizio Sarri propone un 4-3-3 con Buffon tra i pali difeso da Cancelo, Bonucci, Rugani e De Sciglio. A centrocampo trovano spazio Can, Pjanic e Matuidi mentre davanti Bernardeschi completano il tridente con Mandzukic e Cristiano Ronaldo. Mauricio Pochettino risponde con un 4-2-3-1 con Gazzaniga in porta protetto da Walker-Peters, Alderweireld, Tanganga e Georgiou. Sulla mediana si posizionano Winks e Skipp; sulla trequarti Son, Alli e Lamela agiscono alle spalle di Parrott.

Parte meglio il Tottenham che ha immediatamente due occasioni con Son. Il coreano conclude due volte verso la porta avversaria, ma entrambe finiscono a lato seppur non di molto. All'11', invece, la Juventus riesce a creare approfittando di un errore difensivo avversario; Pjanic recupera palla e serve Cristiano Ronaldo che si fa murare il tiro. Successivamente ad un quarto d'ora sterile, gli inglesi trovano il vantaggio al 30' con LamelaSon porta palla e serve Parrott che calcia di prima, Buffon para bene, ma sulla ribattuta l'ex Roma ribadisce in rete. I bianconeri rispondono al 35' con Mandzukic che stacca su un cross di De Sciglio, ma non riesce ad imprimere abbastanza forza e Gazzaniga blocca agilmente. 

La ripresa si apre, come di consueto, con numerose sostituzioni in entrambe le squadre. La prima occasione della seconda frazione di gioco è al 53' per la Juventus. Il Tottenham perde palla in difesa, Pjanic serve Bernardeschi che cerca la conclusione, ma termina tra le braccia del portiere avversario. Gli inglesi reagiscono subito e ci provano con Lucas Moura da fuori area, ma il tiro si spegne sul fondo. Al 56' i bianconeri trovano meritatamente il pareggio con Gonzalo Higuain. L'attaccante argentino scambia con Bernardeschi e buca un incolpevole Gazzaniga con il piatto destro. Passano solamente due minuti e il Tottenham sfiora un nuovo vantaggio con un colpo di testa di Kane che finisce di poco a largo. Al 60' Matuidi lancia De Sciglio sulla fascia che crossa al centro per Cristiano Ronaldo che non sbaglia e firma il 2-1. Gli inglesi trovano subito il pareggio al 64' con Lucas Moura che ribadisce in rete l'assist del neoentrato Ndombele. Intorno all'80' entrambe le squadre costruiscono un'azione da gol a testa. Prima Kane cerca di sorprendere Szczesny, ma calcia a lato. Successivamente, invece, Higuain calcia di prima su suggerimento di Bernardeschi, ma la sfera termina di pochissimo fuori. Al 93' il Tottenham trova un vantaggio clamoroso con Kane che segna da centrocampo sorprendendo il portiere polacco.

VAVEL Logo