Napoli: Ancelotti fa la conta degli uomini a disposizione in vista del match contro la Roma
source photo: twitter SSC Napoli

Napoli: Ancelotti fa la conta degli uomini a disposizione in vista del match contro la Roma

antonio-abate
Antonio Abate

Carlo Ancelotti fa la conta degli uomini a disposizione in vista della sfida contro la Roma. Tra infortunati e calciatori impegnati con le Nazionali, il tecnico del Napoli avrà davvero poche scelte per il big match, considerando anche i quarti di finale di Europa League contro l'Arsenal. Il calciomercato ha privato Ancelotti di Marek Hamsik e Marko Rog, a questi si aggiunge il fastidio al piede di Diawara e l'influenza suina di Fabian Ruiz. In mediana, dunque, il tecnico azzurro potrà contare solo su Zielinski e Allan. Due centrali per due posti. Troppo poco, considerando i grandi impegni del mese di aprile. Una situazione di emergenza che sta spingendo Ancelotti a qualche soluzione alternativa.

Una di queste prevede Nikola Maksimovic in mediana. Il centrale ex Torino ha un buon controllo palla e potrebbe giocare davanti la difesa. Una soluzione abbastanza inusuale ma non nuova, per Ancelotti. Durante la sua esperienza al Real Madrid, il tecnico azzurro provò Sergio Ramos davanti la difesa proprio per sopperire all'assenza di interpreti di ruolo. Una scelta molto forte ma che appare praticamente obbligata. Molti fattori contingenti starebbero portando verso questa direzione. Ciò che è certo è che il gruppo segue completamente Ancelotti e tutti i calciatori a disposizione sono pronti a lottare fino al novantesimo per raggiungere gli obiettivi stagionali rimasti. 

Un'unità che si evince anche dalle parole di Oscar Karnezis verso Meret e Ospina: "Meret è un ragazzo eccezionale ed un grande talento, non ha ancora dimostrato il suo massimo valore: sono contento di essere di nuovo suo compagno di squadra, per dimostrare ciò che è il suo talento. Avrà una grande carriera. Ospina? Quello del portiere è un ruolo molto difficile, un minimo errore può costare tanto. Bisogna essere sempre al 100% dell'attenzione, nella sua situazione arrivano tanti calciatori e devi coprire la porta: c'è stato un brutto timing, s'è fatto male e speriamo torni al più presto" ha concluso l'ex Udinese durante la conferenza stampa del Ritiro di Dimaro alla Mostra d'Oltremare. 

VAVEL Logo