Un Napoli TREmendo supera la Sampdoria: gli azzurri tornano a brillare
source photo: twitter Kalidou Koulibaly

Un Napoli TREmendo supera la Sampdoria: gli azzurri tornano a brillare

Il Napoli supera 3-0 la Sampdoria e torna ai fasti degli scorsi mesi. Imbrigliando i liguri, gli azzurri logorano la difesa avversaria e sfondano con Milik e Insigne. Nella ripresa è Verdi a completare l'opera.

antonio-abate
Antonio Abate

Un bel Napoli supera senza problemi la Sampdoria e si regala anche un sabato sera sorridente grazie al pari della Juventus capolista. Disputando un'ottima gara, gli azzurri "matano 3-0 i doriani di Giampaolo, soffrono poco e sfruttano le occasioni create. Scesi in campo con il solito 4-4-2, i padroni di casa hanno subito messo pressione alla Sampdoria, avvolgendola dalle fasce come un boa a causa del folto numero di calciatori nella zona centrale del campo. Dopo i primi minuti di studio, il Napoli ha subito capito come scardinare la retroguardia blucerchiata, correndo sulle fasce e piazzando molti cross dalle corsie. 

Una tattica vincente ma non subito, per gli azzurri, che hanno atteso il momento giusto per colpire. Alzando molto il baricentro, il Napoli si è comunque esposto ai contropiedi doriani, riuscendo a disinnescarli senza problemi. Anzi, è proprio da un capovolgimento di fronte ospite che nasce l'azione del vantaggio azzurro. Allungandosi in verticale, il Napoli si trova in poco tempo dalle parti dei difensori ospiti. José Callejon corre palla al piede e serve Milik, il cui piattone mancino non lascia scampo a Audero. Bravissimo il polacco soprattutto a inizio azione, quando con il fisico impedisce a Andersen di recuperare la posizione per impedire il passaggio.

Al 25' il Napoli passa dunque in vantaggio ed è subito pronto a bissare. A fare 2-0 ci pensa Lorenzo Insigne. Il folletto partenopeo mette a spegnere le critiche e torna al goal dopo un lungo periodo di secca. Bello il suo goal, una girata di destro su suggerimento di Callejon. La Sampdoria è frastornata e impotente, Meret praticamente non tocca un pallone grazie alla grande protezione difensiva di Koulibaly e Maksimovic. Nella ripresa non cambia lo spartito. Il Napoli non si lancia più in avanti e si limita a controllare. La Sampdoria ci prova in qualche occasione, scaldando i guantoni a Meret. Ma è troppo poco e il Napoli alla fine ha anche l'occasione per calare il tris.

Dal dischetto è infatti Simone Verdi a fare 3-0. L'esterno si regala la gioa personale dopo un periodo poco fortunato. E' di fatti il gong alla sfida, con il Napoli che termina in trionfo una sfida non facile. Lo stato di forma visto ieri è invidiabile, per gli azzurri, che dovranno ora sfruttare uno stato di forma poco fortunato della Juventus per cercare di rendere sempre più viva una corsa scudetto non più così scontata. Ancelotti ha molto su cui puntare, partendo da un Koulibaly sempre più devastante e arrivando a Arkadiusz Milik, vero e proprio goleador pronto a confermarsi titolare una volta per tutte. 

VAVEL Logo