La Sampdoria vuole il tris di vittorie: Fiorentina nel mirino dopo Napoli e Frosinone
source photo: twitter Sampdoria

Dopo Napoli e Frosinone - due vittorie ed otto goal in due gare - è tempo di Fiorentina per la Sampdoria di Marco Giampaolo. Contro i toscani, i liguri saggeranno la loro forza, capendo fin dove si potranno spingere. Dando prova di compattezza ed equilibrio, nella prime giornate, la Sampdoria ha però anche mostrato una pericolosità offensiva aumentata rispetto alla scorsa stagione, con Quagliarella e Defrel al centro di uno straordinario momento atletico e realizzativo. Molto probabilmente saranno loro a giocare domani, complice anche una non perfetta condizione fisica di Kownacki.

Secondo le ultime di formazione, infatti, Marco Giampaolo dovrebbe confermare il 4-3-1-2, soprattutto se Caprari non dovesse essere della sfida. Davanti ad Emil Audero, chiamato ad un'altra grande prova, i due centrali saranno Tonelli ed Andersen, con Bereszynski e Murru pronti a fungere da terzini. Chiavi del gioco affidate ad un Albin Ekdal sempre più dentro gli schematismi tattici di Giampaolo, affiancato dalle mezzali Barreto e Jankto. Ancora incerto il trequartista.

Chi dovrà dare prova di concretezza domani è però Albin Ekdal. Il centrocampista svedese, dopo una normalissima fase di rodaggio, ha pian piano convinto il proprio tecnico, portando in dote una maturità tattica acquisita con le ultime esperienze a Cagliari ed Amburgo. Classe '89, Ekdal non può lasciarsi sfuggire la ghiotta occasione di convincere, regalandosi anni importanti in una piazza molto calda. Domani lo svedese sarà di nuovo in campo, pronto ad orchestrare una manovra doriana che, ultimamente, sta confermandosi fluida e letale.

DI SEGUITO IL PROBABILE UNDICI ANTI-FIORENTINA:
Audero; Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru; Barreto, Ekdal, Jankto; Caprari; Muriel, Quagliarella.

VAVEL Logo