Tappa calabrese senza grandi emozioni se non nell'ultima parte di volata. Gita in bicicletta e grandi sorrisi tra i corridori tra Palmi e Scalea con Rosa che vince il GPM di quarta categoria. La porta a casa Demare con una volata pazzesca a tre chilometri dal traguardo con un super Guarnieri ad apparecchiarla. 

Secondo un ottimo Ewan battuto di pochissimi millimetri e terzo Cavendish. Quarto un Girmay che meriterebbe più fortuna in una volata decisamente migliore di quella fatta a Messina. Quinto un ottimo Nizzolo, ma la Israel sbaglia attacco finale. Bauhaus sesto e sempre li, settimo Vendrame che non si vedeva dalla prima tappa e dalla terza soprattutto, ottavo Consonni, nono Albanese e decimo Theuns e il belga conferma il lavoro della squadra della maglia rosa a suo vantaggio.

Giornata che ha visto le reazioni al ritiro a fine stagione di Nibali: lo Squalo lo ha annunciato ieri nella sua Messina e il ciclismo vede una colonna di questo sport salutarci come Valverde. Due pezzi da novanta di quello sport nostalgico, ma capace di segnare un taglio al passato di critiche e doping e ombre scure che era diventato il ciclismo professionistico.

VAVEL Logo
About the author