Serie A- L'Atalanta sbatte su Sorrentino e sul Chievo, a Meggiorini risponde Ilicic (1-1)

Serie A- L'Atalanta sbatte su Sorrentino e sul Chievo, a Meggiorini risponde Ilicic (1-1)

Maggiolini apre le danze nel primo tempo, Ilicic pareggia nella ripresa

edoardo-szczesny-viglione
Edoardo Viglione
atalanta(3-4-1-2): GOLLINI; MANCINI, MASIELLO (87' BARROW), DJIMSITI; HATEBOER, DE ROON, FREULER, GOSENS (55' CASTAGNE); ILICIC (77' PASALIC); ZAPATA, GOMEZ.
chievo verona(3-4-1-2): SORRENTINO; ANDREOLLI (90' FREY), BARBA, CESAR; DEPAOLI, DIOUSSÉ, HETEMAJ, JAROSZYNSKI; GIACCHERINI; MEGGIORINI (70' PUCCIARELLI), STEPINSKI (79' DJORDJEVIC).
SCORE0-1, MIN 32', MEGGIORINI (C). 1-1, MIN 56', ILICIC (A).
NOTGARA VALEVOLE PER LA VENTOTTESIMA GIORNATA DI SERIE A. ARBITRA MASSIMILIANO IRRATI. AMMONITI: DIOUSSÉ (C), DE ROON (A), HETEMAJ (C), MEGGIORINI (C), BARBA (C), CESAR (C), ANDREOLLI (C), GIACCHERINI (C). STADIO ATLETI AZZURRI D'ITALIA, BERGAMO.

Un pareggio che sa molto di due punti persi per l'Atalanta che non riesce ad andare oltre l'1-1 in casa contro il Chievo Verona. I bergamaschi falliscono molto nella prima frazione e nella seconda fanno fatica a scalfire la difesa avversaria. Orobici che rimangono ad una sola lunghezza di vantaggio dall'ottavo posto, mentre i clivensi restano a -14 dalla ripresa, ma non abbandonano la voglia di lottare.

Giampiero Gasperini non rinuncia all'ormai collaudato 3-4-1-2 con Gollini tra i pali difeso da Mancini, Djimsiti e Masiello. A centrocampo Hateboer e Gosens si prendono le fasce ai fianchi di De Roon e Freuler; Ilicic, più avanzato sulla trequarti, si posiziona alle spalle di Gomez e Zapata. Modulo speculare anche quello per cui opta Domenico Di Carlo con Sorrentino in porta e la retroguardia formata da Andreolli, Barba e Cesar. Depaoli e Jaroszynski agiscono larghi con Diousse ed Hetemaj; Giaccherini funge da collante tra il centrocampo e il tandem d'attacco Meggiorni-Stepinski.

In avvio di partita le due squadre si studiano senza tentare immediatamente l'affondo. Al quarto d'ora di gioco il primo squillo è dell'AtalantaGomez stoppa e calcia trovando la buona ed attenta risposta di Sorrentino. Pochi minuti più tardi il Chievo Verona si vede annullare giustamente una rete per fuorigioco di Giaccherini. I bergamaschi acquistano fiducia ed attaccano con maggiore vigore. Il Papu ci prova con il mancino, ma la sfera esce fuori di un nulla. Al 24' Duvan Zapata calcia sull'esterno della rete e ritenta la fortuna poco dopo in girata trovando, però, la respinta del portiere avversario. Intorno alla mezz'ora gli orobici vanno ad un passo dal vantaggio con Gomez che devia un pregevole suggerimento di Ilicic, ma Sorrentino compie un miracolo. Al 32', quando l'Atalanta era padrona del campo e nel suo miglior momento, Meggiorini scappa a Djimsiti ed infila Gollini portando sull'1-0 i clivensi all'intervallo.

La ripresa comincia sulla falsa riga della prima frazione. L'Atalanta non si può permettere di non vincere la gara e continua ad attaccare senza sosta con il Chievo Verona che attende con tutti i giocatori spesso dietro alla linea del pallone. Al 56' Zapata fa sponda per l'inserimento di Ilicic che a tu per tu con Sorrentino non sbaglia con uno splendido tocco sotto ristabilendo la parità. Passano esattamente dieci minuti e i padroni di casa sciupano il vantaggio con Masiello che non riesce ad insaccare da buona posizione. I veneti cercano di pressare alto per infastidire la manovra avversaria che diventa incessante. All'81' Zapata riceve un bel lancio da parte di Hateboer, ma Sorrentino sceglie in modo corretto il tempo d'uscita e chiude bene lo specchio al colombiano. Senza nessun'altra occasione termina il match. Il Chievo Verona ferma l'Atalanta per 1-1, a Meggiorini risponde Ilicic.

VAVEL Logo