Liga Spagnola-Arrivano le risposte di Atletico e Siviglia

Liga Spagnola-Arrivano le risposte di Atletico e Siviglia

I Colchoneros battono il Getafe di misura con Morata, il Siviglia batte l'Espanyol e mette in cassaforte tre punti davvero importanti.

francesco-bruni
Francesco Bruni

La Domenca della Liga ci regala come sempre delle partite per nulla scontate e ci da risposte, anche se sono solo le prime, in chiave salvezza ed Europa. 

Alaves-Levante 1-0: Per i padroni di casa sono tre punti che possono essere molto importanti in questo scontro diretto contro un Levante che si dimostra ancora parecchio indietro. Al 54' è Joselu a decidere il match da un angolo di Aleix Vidal di testa insacca. 

Espanyol-Siviglia 0-2: Al Prat di Barcellona, le speranze sull'Espanyol erano e sono alte per una squadra che ha fatto delle ottime amichevoli. Ma il Siviglia è una compagine che vuole lottare per il titolo e lo dimostra subito con il suo essere cinica e perfetta come non la si vedeva da tanto tempo. Al 44' Reguilon mette  la palla in rete dopo che la stessa rimbalza sui suoi piedi. Al 86' Nolito scatta alle spalle della difesa e mette in rete un destro davvero pazzesco. 

Betis-Valladolid 1-2: Partono bene per il secondo anno consecutivo gli ospiti sul campo di un Betis da ambizioni europee. I padroni di casa rimangono in dieci per l'espulsione di Robles all'8' e al 63' Guardiola porta in vantaggio gli ospiti, dopo un primo tempo nervoso e senza gol. Il pareggio lo timbra Loren al 68', ma è solo una flebile speranza. Al minuto 89 Plano segna il gol decisivo e tre punti pesanti per il Valladolid.

Atletico-Getafe 1-0: Al Wanda Metropolitano, inizia la stagione di un Atletico che vuole competere con le due grandi e rivali di sempre. Madrid ha un buon risveglio e i Colchoneros battono il Getafe 1-0 in uno dei derby della Capitale. Decide il solito Morata al 23' su assist di Trippier. L'ex Tottenham esordisce bene e fa vedere come sia stato un cartellino ben speso. Atletico e Real che si rispondono e mettono, per il momento, a guardare il Barcellona anche se la Liga non finisce mai a sorprese.

VAVEL Logo