Pro 14 - Ricomincia la battaglia play-off di Treviso
(foto: twitter - @BenettonRugby)

Pro 14 - Ricomincia la battaglia play-off di Treviso

Quattro giornate al termine del torneo: la Benetton può ambire ad un'impresa storica, ma per farlo avrà 3 big match e il derby finale da vincere.

francesco-palma
Francesco Palma

Terminato il Sei Nazioni, si ritorna alla carica per il finale di stagione: il Pro 14 giunge in una fase caldissima, con sole 4 giornate prima dei play-off, che vedranno contendersi il titolo le prime 3 classificate di ogni conference. E per la prima volta c'è una franchigia italiana a giocarsi una storia qualificazione alla fase finale del torneo: la Benetton Treviso è lì, seconda di conference ma con davanti un calendario tostissimo. Questa sera i leoni affronteranno in trasferta Connacht, anch'essa in lotta per la qualificazione nell'altra conference, per una sfida che potrebbe rivelarsi decisiva per il destino di entrambe le formazioni. 

La situazione della Conference B vede ancora 4 squadre a giocarsi gli ultimi 2 posti rimasti, essendo ormai Leinster già matematicamente qualificato: Treviso è seconda, con 50 punti, seguita da Ulster a 49,  Scarlets a 45 (con un calendario più facile rispetto alle contendenti) ed Edimburgo a 42. In questa giornata incontri molto difficili per quasi tutte le formazioni: escludendo Ulster, impegnata contro i Kings, le altre due avversarie di Treviso saranno di fronte a due formazioni di altissimo livello, Edimburgo affronterà in casa Leinster mentre gli Scarlets saranno impegnati a Cardiff.

Va da sé che in una situazione del genere ogni punto diventa fondamentale, anche una sconfitta con bonus potrebbe cambiare le carte in tavola rispetto ad uno "0" in classifica.  Treviso ha davanti tre partite difficilissime: dopo la trasferta di Galway ci sarà quella in casa di Leinster, per poi ospitare Munster al Monigo e chiudere all'ultima giornata con il derby contro le Zebre. In una situazione di classifica così ristretta ogni punto diventa fondamentale: anche vincere con o senza bonus potrebbe fare la differenza. Appuntamento allora a stasera per la prima delle 4 giornate decisive per le sorti del torneo.

VAVEL Logo