Crotone - Cagliari, match salvezza allo Scida
La curva del Cagliari (Twitter - CagliariCalcio)

Crotone - Cagliari, match salvezza allo Scida

Analizziamo insieme lo scontro diretto per la salvezza delle ore 15. Zenga verso tante conferme, Lopez in emergenza

efremgirotto
Efrem Girotto

La ventiduesima giornata di Serie A TIM mette di fronte, allo stadio Ezio Scida di Crotone, i calabresi padroni di casa e il Cagliari di mister Lopez, dando scena ad una delle partite più importanti di questo turno di campionato. Le due squadre arrivano a questa gara in maniera differente, gli uomini di Zenga sono reduci dal colpaccio esterno contro il Verona di domenica scorsa, partita che ha permesso ai rossoblù di allontanare la zona retrocessione, distante ora due punti. Il Cagliari arriva invece dalla quarta sconfitta in cinque partite, giunta contro il Milan alla Sardegna Arena nell'ultimo turno. Urge un cambio di rotta per allontanare la zona rossa, distante ora solamente quattro punti.

Le probabili formazioni

Walter Zenga non dovrebbe avere particolari problemi nello stilare la formazione per il match di oggi con l'unico problema relativo all'attaccante centrale: Budimir non convince ma potrebbe avere una chance al posto di Trotta, non al meglio fisicamente. Ai lati del centravanti giocheranno Ricci e Stoian, a centrocampo confermato Benali con Barberis e Mandragora a completare la linea mediana. In difesa Sampirisi a destra con Martella sulla fascia opposta, al centro Ceccherini e possibile maglia da titolare per l'ex della partita, Marco Capuano. Fra i pali, ovviamente, gioca Cordaz.

Mister Lopez vive una situazione decisamente più complicata e deve riflettere bene sulla formazione da schierare quest'oggi. Tante squalifiche, come quelle pesantissime di Barella, Joao Pedro e Pavoletti, ovvero tre punti fermi dell'undici del tecnico uruguaiano. I tre saranno con tutta probabilità sostituiti da Dessena, Farias e Sau, il quale sembrerebbe aver recuperato dall'acciacco muscolare accusato contro il Milan. Dunque Cragno fra i pali, difesa a tre composta da Romagna, Ceppitelli e Pisacane e linea mediana a 5 con Faragò sulla destra, Padoin sulla corsia opposta e Dessena, Cigarini e Ionita nel mezzo. Davanti Farias giocherà a supporto di Sau, il quale se non dovesse farcela lascerà il posto a Nicolò Giannetti.

VAVEL Logo