Lazio, Inzaghi in conferenza: "VAR? Voglio far parlare solo il campo"
https://twitter.com/OfficialSSLazio

Lazio, Inzaghi in conferenza: "VAR? Voglio far parlare solo il campo"

Le parole del tecnico biancoceleste: "Domani affronteremo una gara importante contro un avversario giovane e frizzante. Avevamo preparato bene la gara di mercoledì, dovevamo essere più cinici”. 

ari-radice
Arianna Radice

Dopo la sconfitta contro la Spal, la Lazio ritornerà già in campo domani alle 18.00 contro il Sassuolo. Simone Inzaghi ha parlato in conferenza stampa. Andiamo a sentire le sue parole!

LA PARTITA DI DOMANI - "Domani sarà importante per la classifica, torniamo davanti ai nostri tifosi dopo due trasferte. Dovremo fare molta attenzione perchè affronteremo una squadra frizzante, giovane, che può creare molte insidie".

INTER, SPAL E VAR - "Venivamo da un’ottima partita a San Siro, con i ragazzi abbiamo preparato bene la gara contro la Spal. Dovevamo essere più cinici nelle occasioni che abbiamo avuto, la Spal ha giocato come ci aspettavamo La partita era incanalata sul pareggio, poi il Var ci ha penalizzato".

ANCORA SUL VAR - "Facciamo scuola per quanto concerne la VAR, so che ci sono state delle proteste, mancano poche partite e vogliamo che sia il campo a decretare la nostra posizione finale in classifica senza rallentamenti esterni".

LE CRITICHE AD IMMOBILE - "Io sono molto soddisfatto di Immobile così come di Correa e Caicedo. Si impegna come sempre, è fondamentale, domani giocherà, devo solo decidere chi sarà al suo fianco". 

LE ULTIME - "Sono tutti convocati, tranne Berisha e Lukaku. Berisha a rientro da Ferrara ha avuto un indolenzimento ed abbiamo deciso di lasciarlo a riposo e non convocarlo".

PUBBLICO - "Il calendario ci ha proposto due trasferte consecutive, giocando all’Olimpico dopo la vittoria di Milano, il pubblico ci avrebbe certamente sostenuto come sta facendo dall’inizio della stagione".

CORSA CHAMPIONS - "Dobbiamo correre solo su noi stessi e la nostra maturazione, abbiamo vinto gare importantissime come il derby e quella di domenica scorsa, siamo reduci da una sconfitta che brucia sopratutto per come è maturata”. 

CAPITOLO DIFFIDATI - "Dovrò valutare, ma non guarderò ai diffidati, poi penserò al Milan. Adesso testa solo al Sassuolo, nessun calcolo ai diffidati".

VAVEL Logo