Roma: contro la Fiorentina si deve obbligatoriamente tornare al successo
source photo: twitter Roma

Roma: contro la Fiorentina si deve obbligatoriamente tornare al successo

La Roma affronta la Fiorentina in piena crisi. Claudio Ranieri dovrà rinsaldare un gruppo sfaldato dopo l'1-4 subito dal Napoli.

antonio-abate
Antonio Abate

Claudio Ranieri ha parlato alla squadra. Il tecnico romano e della Roma non vuole più vedere la prova negativa messa in campo dai suoi ragazzi contro il Napoli. Troppi errori difensivi, pressing a vuoto e attacco spuntato. Tre annosi problemi da risolvere al più presto per cercare di conquistare un miracoloso quarto posto. Per questo motivo Ranieri ha chiesto di più la rosa, declinando per il momento un posto da dirigente. Il campo è ancora il suo luogo ideale e la voglia di una nuova avventura è troppo forte. C'è però una Roma da salvare soprattutto dal punto di vista mentale. I giallorossi appaiono all'esterno come una serie di atleti che non riescono a tirar fuori quella voglia che li aveva caratterizzati l'anno scorso.

Parlando solo di campo, Ranieri pare essere orientato a schierare i suoi con il 4-3-3. Davanti a Olsen, chiamato a una grande prova dopo le negative uscite delle scorse giornate, i centrali difensivi saranno Fazio e Marcano. Karsdorp agirà a destra mentre sulla corsia mancina è ballottaggio tra Kolarov e Santon, negativo contro il Napoli. Praticamente delineato il centrocampo. Steven N'Zonzi sorveglierà la mediana, affiancato da Nicolò Zaniolo e Cristante. Il gioiellino ex Inter dovrà alzarsi sulla trequarti per tramutare in 4-2-3-1 l'assetto tattico. Edin Dzeko guiderà il tridente, incertezza ai suoi lati. Perotti si gioca la maglia con Kluivert, Under con Schick.

Mentre la società lavora sul campo, James Pallotta sta seriamente pensando di rivoluzionare l'assetto societario. Il primo nome da piazzare è quello dell'allenatore. Dato per certo l'addio di Ranieri, sono tanti i tecnici sul taccuino di Pallotta. Il primo nome è quello di Jardim. Il mago del Monaco è tornato sulla panchina biancorossa per salvare il salvabile e potrebbe scegliere una nuova avventura. Calda anche la pista che porta a Maurizio Sarri, ormai in rotta con il Chelsea. L'ex Napoli non dovrebbe rinnovare e Roma sarebbe una piazza a lui gradita. Il sogno resta però Antonio Conte. Il tecnico leccese sogna però panchine più importanti. 

VAVEL Logo