Juventus: il punto sulla squadra in vista della difficile trasferta di Sassuolo
u

Juventus: il punto sulla squadra in vista della difficile trasferta di Sassuolo

I bianconeri devono ritrovare la vittoria, non tanto per il campionato quanto per ritrovare ottimismo in vista dell'Atletico Madrid.

francesco-bruni
Francesco Bruni

Imperativo vincere per la Juventus di Massimiliano Allegri che deve rimettere in piedi una squadra stanca e con dei limiti messi in luce nella sconfitta di Bergamo e nel pareggio roccambolesco contro il Parma allo Stadium. Sei gol in due partite sono troppi e un Benatia in più avrebbe potuto, forse, fare comodo. Bonucci e Chiellini rimangono in dubbio per la Champions, ma con qualche speranza in più per il secondo di vederlo in campo al Metropolitano di Madrid.

Allegri dovrà essere bravo già domenica in una trasferta, come quella di Reggio Emilia, da non sottovalutare. La situazione difesa preoccupa il mister, ma le buone notizie che arrivano da Spinazzola: il giocatore ha infatti svolto la seduta di ieri, seppur parzialmente, con il resto della squadra e Allegri potrebbe scegliere di portarlo in panchina. Emre Can, ai microfoni di Sky Sport, alza la guardia e conferma il fatto che la Juventus non deve e non può subire tre gol a partita, soprattutto in vista di un match complicato come quello contro il Sassuolo. Sicuramente e palesemente, la Juve deve alzare l'attenzione difensiva e non nascondersi dietro alibi. 

L'assenza di centrali di ruolo pesa e peserà ancora parecchio, ma Allegri ha la fortuna di avere anche dei mediani come Can stesso che potrebbero benissimo essere messi a fianco di Rugani (con quest'ultimo che sembra vicino al rinnovo fino al 2023). A centrocampo, il mister bianconero può sorridere con tutti a disposizione, ma con Pjanic da ritrovare come regista e Matuidi da rimettere in sesto come presenza fisica. In attacco, CR7 non si discute come Mandzukic (il quale pare avere rifiutato una offerta cinese del Dalian).

Bernardeschi e Douglas Costa ci saranno, ma l'enigma rimane Dybala: il giocatore deve essere ritrovato e deve tornare ad essere il campione che i tifosi sanno che è. La lontananza dalla porta non lo aiuta e Allegri dovrà parecchio ragionarci su questo punto e provare a recuperare il suo giovane talento e, magari, proteggerlo da tutte queste polemiche mediatiche sul giocatore, in vista della Champions dove ha dimostrato (vedere partita con lo United a Old Trafford) può essere davvero decisivo. La Juve deve ripartire e deve farlo da Sassuolo convinta delle sue potenzialità. 

VAVEL Logo