Roma, Di Francesco in conferenza: "Olsen e Manolas non saranno convocati. Giocherà Mirante"

Roma, Di Francesco in conferenza: "Olsen e Manolas non saranno convocati. Giocherà Mirante"

Le parole del tecnico giallorosso: "Kolarov? Siamo tutti uomini e tutti sbagliamo. A volte si enfatizza troppo. Ma lui ha sempre mostrato attaccamento e dato tutto per questa maglia".

ari-radice
Arianna Radice

Eusebio Di Francesco è intervenuto in conferenza stampa per presentare la gara contro il Chievo Verona in programma domani sera.

DI NUOVO IN CAMPO - “Di punti ne abbiamo persi da tante parti. Capitato a noi, ma a tutti, visto che siamo lì a pochi punti dagli altri".

COSA E' MANCATO - "Noi spesso abbiamo dominato le partite, ma non le abbiamo chiuse. Dobbiamo essere più cinici e fare la fase difensiva come quella contro il Milan, visto che poi con una fase difensiva così, potremmo vincere queste partite”.

LE ULTIME - "Olsen non sarà convocato per un problema al polpaccio. Manolas anche non sarà convocato per un problema al pube. Per il resto è da valutare solo De Rossi che rientrato dopo 90′ e non è nelle condizioni ottimale per affrontare più impegni ravvicinati. Abbiano recuperato Jesus".

ZANIOLO - "Giocherà di nuovo. Dobbiamo sfruttare questa sua gioventù: questa voglia di essere aggressivo, determinato, voglioso. Deve migliorare nelle scelte durante la partita, perché a volte è troppo generoso".

MEDIANA CON DUE MEZZ'ALI? - "De Rossi e Nzonzi sono due giocatori differenti. Anche Nzonzi può farlo. Col 4-2-3-1 abbiamo fatto 20 ottime partite. Gli atteggiamenti sono più importanti dei sistemi di gioco".

I MIGLIORAMENTI DI SCHICK - "E’ cresciuto in autostima ma non dipende solo dall’allenatore, anche da i compagni e dal fatto che a un certo punto bisogna crescere. Non basta l’eleganza, ogni tanto bisogna sporcarci".

PASTORE - "Anche per colpa mia non gioca con continuità. Deve continuare a lavorare al meglio, davanti ha Zaniolo ma abbiamo bisogno di tutti, anche di Pastore”.

 

VAVEL Logo