Serie A- La Lazio batte il Frosinone 1-0 e ritorna in cirsa per il quarto posto

Serie A- La Lazio batte il Frosinone 1-0 e ritorna in cirsa per il quarto posto

bella prova della squadra della Capitale che vince il derby e torna a prendere punti dopo le sconfitte contro Napoli e Juve

francesco-bruni
Francesco Bruni
frosinone calcio(3-5-2): Sportiello; Salomon, Capuano, Krajnc (30' st Ciofani); Zampano, Chibsah, Viviani (31' st Sammarco), Valzania (36' st Trotta), Beghetto; Ciano, Pinamonti. A disp.: Iacobucci, Marcianò, Goldaniga, Molinaro, Verde, Maiello, Gori, Paganini. All.: Marco Baroni.
Lazio(3-5-2): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Leiva (12' st Badelj), Luis Alberto (20' st Lulic), Durmisi; Caicedo (13' st Berisha), Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Kalaj, Zitelli, Patric, Romulo, Cataldi, Correa, Neto. All.: Simone Inzaghi.
SCORE0-1 MARCATORI: 36' pt Caicedo (L).
NOTARBITRO: Fabbri di Ravenna. NOTE: Ammoniti: Ciano (F); Bastos, Caicedo, Leiva, Strakosha, Durmisi (L).

Lazio per riprendere a volare dopo gli stop contro Napoli e Juve, ma reduce dalla bella vittoria contro l'Inter in Coppa Italia. Il Frosinone per dare seguito e risposte dopo la scintillante prova di Bologna condita dalla vittoria. Formazioni confermate: la Lazio schiera Acerbi che ritorna, Caicedo in attacco e si rivede l'ex viola Badelj a centrocampo, mntre nel Frosinone rientra Zampano, mentre Ciano e Pinamonti cercano gol. Esordio in maglia gialloblu per Viviani, scuola Roma.

CRONACA DELLA PARTITA

Lazio che parte subito forte con Caicedo al 5' con un diagonale provato, dopo il passaggio di Immobile, para Sportiello. Al 9' calcio di punizione pessimo di Luis Alberto che si infrange sulla barriera, ma il portiere di casa deve intervenire in chiusura sulla palla arrivata a Immobile.

Badelj al minuto 14 dal limite tenta la conclusione, para Sportiello. Si sveglia la squadra di casa allo Stirpe e Pinamonti tenta la gran rovesciata, ma lontana dalla porta.

La lazio controlla e prova a creare occasioni pericolose, ma al 25' calcio di rigore Ciociaro: ammonizione netta per Bastos che trattiene Ciano e massima punizione che viene verificata al Var e annullata dalla tecnologia per un contatto ritenuto lieve.

Al31' immobile protagonista con un destro fuori misura, ma passano cinque minuti e al 36' Caicedo porta la Lazio in vantaggio: attaccante ecuadoregno servito in modo magistrale da Luis Alberto e sinistro sotto la traversa, dopo quattro mesi di astinenza.

Nella ripresa, il Frosinone tenta il pareggio disperato al 53' con Pinamonti, il quale riceve cross dalla sinistra da Beghetto, ma palla altissima. 57' Lazio pericolosa con Parolo (che aveva rischiato il rosso) colpisce la palla con un bellissimo diagonale, dopo la sponda di Caicedo, ma spara alto. partita che ha molte ammonizioni e nervosismo degno di un derby, partita che diventa davvero piatta e senza azioni reali da gol. Al minuto 85 ci riprova Pinamonti, che sfrutta l'errore di Bastos, ma piattone fuori misura. 86' Trotta si fa parare una conclusione interessante di rasoterra dal portiere laziale.

Frosinone che gioca una bella partita, esce sconfitto a testa alta, ma con il mal di casa e dimostra che allo Stirpe fatica troppo. La lazio torna a vincere in trasferta per la seconda partita consecutiva dopo quella a Milano contro i nerazzurri meneghini e Simone Inzaghi può sorridere.

VAVEL Logo