Ligue 1: la presentazione della trentunesima giornata
source photo: twitter Ligue 1

Ligue 1: la presentazione della trentunesima giornata

La lotta per il titolo è già decisa, molto più incerta quella per l'Europa. Vediamo cosa dobbiamo aspettarci nel prossimo turno di Ligue 1

antonio-abate
Antonio Abate

Turno casalingo per il Paris Saint-Germain. I ragazzi di Tuchel cercheranno di onorare la stagione anche contro lo Strasburgo. Primi e con venti punti di distacco dalla seconda, i parigini non hanno più molto da chiedere al loro campionato. Trasferta interessante per il Lille. La seconda forza di questa Ligue 1 proverà a vincere in casa del Reims. Il LOSC parte favorito ma occhio alle sorprese. Trasferta agevole sulla carta per il Saint EtienneLes verts giocheranno in casa dell'Amiens quartultimo. I padroni di casa proveranno a conquistare qualche punto in ottica salvezza, gli ospiti punteranno al medesimo obiettivo per confermare l'attuale posizione di classifica.

Trasferta tutta da vivere per l'Olympique du Marseille. I ragazzi di Rudi Garcia giocheranno in casa del Girondins de Bordeaux in crisi nera. L'OM dovrà però fare punti per cercare di mantenere la sua quinta posizione. Sfida importante per Nizza e Montpellier. Le due formazioni sono ancora in corsa per un posto in Europa League e vorranno sicuramente vincere per continuare a sognare. Difficile dire chi la spunterà. Una gara tra chi non ha più nulla da chiedere, poi, quella tra Angers e Rennes. Le due formazioni lotteranno solo per migliorare la propria posizione di classifica. Molto più importante Tolosa-Nantes, che metterà di fronte due squadre che devono ottenere punti preziosi in ottica salvezza. I biancoviola sono favoriti visto il fattore casa.

Trasferta proibitiva per il Dijon. Scivolati al ventesimo posto, i granata giocheranno in casa della corazzata Lione. Il Dijon è reduce da tre sconfitte consecutive ed un periodo di flessione ben più lungo. Sfida casalinga ugualmente ostica per il Guingamp. I rossoneri ospiteranno il Monaco, in ripresa ma tutt'altro che già salvo. I ragazzi di Jardim proveranno quindi a vincere per allontanarsi dalle ultime posizioni. Discorso analogo, infine, per il Caen. In casa di un Nimes in crisi bisognerà assolutamente fare il massimo. 

VAVEL Logo