Super serata di Eurolega: Overtime tra Real e Bayern 

Serata ricca di eventi di Eurolega e nessuna partita ha mostrato un volto scontato.

CSKA-Barcellona 75-88: La vittoria che serviva alla squadra catalana per accorciare sulla potenza russa e mettere in chiaro di poter dire la loro. 25 di Higgins e 19 di Abrines per il Barca versione lituana, solo 18 per James in casa russa con Hilliard che sfiora la doppia doppia.

Fenerbahce-Panathinaikos 100-74: Esce bene la squadra turca che potrebbe provare a rimettere a posto i cocci di una stagione europea sotto le aspettative, per quanto ottavo posto non si lontano. 18 di Goduric per la squadra del Bosforo.

Zenit-Zalgiris 77-65: Partita attesa per uno Zenit che dimostra di non essere per nulla una rivelazione e va sempre verso una conferma di una squadra che sta davvero bene. Il Kaunas troppo in altalena in questa stagione deve rimettere in fila le sue partite e ritornare quello bellissimo di inizio Eurolega.

Bayern-Real 76-81 OT: La aspettavamo come la partita da seguire e il Real non delude. Dopo il rinvio della sfida alla Stella Rossa, il Madrid è travolgente in Germania. La squadra tedesca si guadagna un overtime giusto, per quanto meritasse di vincere, ma paga solo la fatica di un turno in più rispetto agli spagnoli, orfani di Campazzo volato a Denver in NBA.

Olympiacos-Asvel 63-69: Sorpresa francese al Pireo. L'Asvel batte un Olympiacos assolutamente rivedibile e sconfitta che pesa e non poco sul cammino dei greci. La squadra del Pireo doveva vincere per continuare a guardare l'ottavo posto, avversario che aveva nulla da chiedere e, come spesso accade, giocare a mente libera aiuta.

Valencia-Stella Rossa 91-71: Valencia che si rimette sulla giusta strada e batte una Stella Rossa che continua a deludere. Gli spagnoli tolgono la ruggine di Milano e ricostruiscono un successo importante in chiave otto.

VAVEL Logo