Serie B - Il Pescara batte in rimonta il Pordenone: 4-2 all'Adriatico

Serie B - Il Pescara batte in rimonta il Pordenone: 4-2 all'Adriatico

Primo successo in campionato per il Pescara che riscatta la sconfitta di Salerno. 

alessio17
Alessio Evangelista

Nel match valido per la seconda giornata del campionato di Serie B il Pescara batte il Pordenone 4-2 conquistando la prima vittoria stagionale. Successo in rimonta per la formazione abruzzese che va in vantaggio con Galano, viene rimontata dai friulani con Gavazzi e Chiaretti ma, nella seconda frazione, arrivano le reti di Galano, Tumminello e Palmiero che regalano i primi tre punti stagionali alla squadra di Zauri.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-3 per il Pescara con il tridente offensivo composto da Di Grazie, Tumminello e Galano mentre il Pordenone risponde col 4-3-1-2 con Chiaretti alle spalle della coppia d’attacco formata da Monachello e Ciurria.

Partenza a razzo del Pescara che dopo quattro minuti passa in vantaggio con Galano che si procura e trasforma un calcio di rigore, 1-0. La gioia dei padroni di casa dura poco perché al minuto 11 i friulani pareggiano con Gavazzi che capitalizza al meglio un contropiede, destro ravvicinato e pareggio ospite, 1-1. La rete carica gli ospiti che al 20' si rendono pericolosi con un destro da fuori di Almici che termina alto di poco. Con il passare dei minuti i ritmi si abbassano drasticamente ma nel finale di tempo gli ospiti la ribaltano con un calcio di rigore di Chiaretti, 1-2 e prima frazione agli archivi.  

La seconda frazione si apre con l'immediato pareggio del Pescara con Galano che entra in area e col destro insacca sul primo palo, 2-2. Tesser manda in campo Strizzolo e al 61' il Pordenone sfiora il nuovo vantaggio con un bel mancino da fuori di Pobega che termina a lato di pochissimo. Zauri getta nella mischia Kastanos e al 71' i padroni di casa la ribaltano con Tumminello che, sugli sviluppi di un cross da sinistra, insacca col mancino da pochi metri, 3-2. Veemente la reazione del Pordenone che al 76' sfiora il pari con un diagonale di Pobega che termina fuori di nulla. Nel finale forcing del Pordenone ma è il Pescara a sfiorare il gol ma Bindi nega la gioia a Brunori. Al 94' arriva il quarto gol del Delfino con Palmiero che incenerisce Bindi con un gran destro ravvicinato, 4-2 e fischio finale. Il Pescara festeggia il primo successo in questo campionato. 

 

VAVEL Logo